AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Legge elettorale, Fico: “Renzi lavora con Salvini per testo anti M5s” VIDEO

NAPOLI  – “La discussione sulla legge elettorale non è neanche stata calendarizzata, forse lo sarà a settembre. Ci sarà pochissimo tempo per approvare una legge elettorale che a questo punto, approvata sotto elezioni, può essere solo una legge fatta in chiave anti M5S. Renzi, Berlusconi e Salvini stanno già programmando come gestire le elezioni contro il Movimento Cinque Stelle”. A spiegarlo alla Dire è Roberto Fico, presidente della Commissione di vigilanza Rai, secondo cui “in questo momento non c’è spazio per nessun accordo sulla legge elettorale” che coinvolga anche il movimento di Beppe Grillo. “Se Renzi ci teme? Su questo non ho alcun dubbio. Non significa niente dire che il Pd è una diga contro i populismi. Noi siamo un vero cuscinetto contro gli estremismi – riflette Fico – perché abbiamo incanalato in un discorso democratico e pacifico una rabbia che il Paese esprimeva”.


“NESSUNA TENSIONE CON DI MAIO”

Il candidato premier e la squadra di governo che il Movimento Cinque Stelle presenterà prima delle prossime politiche “saranno scelti online”. Parola di Roberto Fico. “Si voterà in una sorta di parlamentarie online – spiega in un’intervista alla Dire – come abbiamo fatto nel 2013 e potranno partecipare tutti gli iscritti certificati al Movimento Cinque Stelle. Il nostro solito metodo, con qualche rivisitazione”. “Candidarmi? Non è una cosa a cui sto pensando – risponde -. Quando si parla di persone, di Di Maio o di Fico, si perde il focus sui temi”. Nessuna tensione, promette Fico, con il vicepresidente della Camera, Luigi di Maio: “abbiamo un buon rapporto”.


05 luglio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram