Governo, Monti: “Spero che l’Italia non debba subire l’umiliazione della Troika”

ROMA – “Spero che all’Italia non tocchi l’umiliazione della Troika, io mi auguro vivamente di no”. Lo dice il senatore Mario Monti, intervenendo in aula al Senato nel corso del dibattito sulla fiducia. Oggi lo spread viaggia intorno ai 225 punti base ma c’è il Quantitative easing che “tra poco finirà. Togliete il Qe e quel 225 non è  diverso dai 575 punti che affrontò il mio governo”, sottolinea.

Leggi anche:

Il premier Conte chiede la fiducia al Senato: ecco il discorso completo

5 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»