AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Senza Bolt, ma sempre stellare. A Roma torna il Golden Gala

Golden Gala

Golden Gala

ROMA – Senza il pluricampione olimpico Bolt, ma con una credibilita’ che cresce anno dopo anno anche all’estero. Edizione numero 35 per il Golden Gala di Roma, in programma allo stadio Olimpico il prossimo 4 giugno e intitolato ancora una volta alla memoria di Pietro Mennea, il campione olimpico dei 200 metri a Mosca 1980 scomparso due anni fa.

Tra piste e pedane, nel corso della conferenza stampa di oggi e’ stata svelata una parte del cast su cui si sta ancora lavorando: annunciata la presenza di 18 medagliati olimpici di Londra 2012 e di 27 atleti saliti sul podio dei Mondiali russi del 2013. “Ma molto ancora c’e’ da fare”.

Il big più atteso e’ l’olimpionico e primatista mondiale di salto con l’asta, Renaud Lavillenie, che nel meeting internazionale di Roma, quarta tappa della Diamond League, si confrontera’ con il polacco Wojciechowski e il tedesco Holzdeppe. Sul rettilineo della pista occhi puntati sullo sprint dello statunitense Justin Gatlin nei 100metri, a caccia della terza vittoria consecutiva al Golden Gala, e sulla prestazione nei 200 del francese Cristophe Lemaitre. Per quanto riguarda l’Italia, saranno in gara la campionessa europea dei 400, Libania Grenot, la 20enne Federica Del Buono, bronzo nei 1.500 agli Euroindoor, e la saltatrice Alessia Trost, gia’ emozionata: “Sara’ una gara di altissimo livello, una delle prime della stagione verso i Mondiali di Pechino, quindi speriamo di partire bene”.

 

Il Golden Gala “anno dopo anno sta crescendo- ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malago’– puo’ succedere che Usain Bolt non venga, ma la credibilita’ che sta acquisendo a livello internazionale e’ molto significativa”. Per il numero uno della Fidal, Alfio Giomi, “l’atletica puo’ dare spettacolo anche senza Bolt”. Il meeting sara’ la vetrina dell’Italia a livello internazionale, ci sono nuovi atleti di qualita’ che possono competere a questo livello” e “sara’ uno dei momenti fondamentali per avvicinarci ai Mondiali di Pechino e poi ai Giochi di Rio”. Presente alla conferenza stampa anche l’assessore allo Sport e alla Scuola di Roma Capitale, Paolo Masini, per il quale il Golden Gala “e’ uno dei fiore all’occhiello che abbiamo, una bellissima serata di sport che quest’anno si arricchira’ nei giorni precedenti anche di un villaggio per parlare di atletica in citta’”.

05 maggio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988