Politica

Elezioni, le reazioni: “trionfo” M5S, il Pd “va all’opposizione”, FI stoppa Salvini

DI BATTISTA: UN TRIONFO, TUTTI DOVRANNO PARLARE CON NOI

“Se i dati saranno confermati sarà un trionfo dei 5 stelle, un’apoteosi. Tutti dovranno venire a parlare con noi e lo faranno nel segno della trasparenza”. Lo dici Alessandro Di Battista commentando i dati elettorali.

FI: VINCE IL CENTRODESTRA, NON AFFERMAZIONI INDIVIDUALI

“Il centro destra ha la maggioranza politica, quindi è il vero vincitore di una tornata elettorale in cui è in gioco il governo del paese e non le affermazioni individuali. Solo con dati più precisi si capiranno i risultati dei singoli partiti e dei rapporti di forza parlamentari, e se la vittoria politica si tradurrà in una maggioranza numerica a Camera e Senato. Dopo 5 anni di governo della sinistra il centro destra e non il Movimento 5 Stelle è l’alternativa vincente. Gli italiani, come aveva chiesto il presidente Berlusconi, non hanno fatto prevalere la deriva grillina”. Lo si legge in una nota del Coordinamento Nazionale di Forza Italia.

ROSATO (PD): “SE M5S AVRA’ I NUMERI, NOI ALL’OPPOSIZIONE”

“In maniera molto netta noi siamo alternativi al M5s. Se avra’ i numeri per governare governi, noi saremo all’opposizione”. Lo dice Ettore Rosato a Porta a Porta replica alla posizione di Michele Emiliano, che invita il Pd a dialogare con i Cinque Stelle per la formazione di un governo.

Commentando gli exit poll, Rosato aggiunge: “Con questi dati la somma del Pd con Leu, e la lista di Insieme e l’Svp che erano all’interno del nostro partito danno lo stesso risultato del 2013”.

 

5 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»