AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Università, venerdì donne al centro del workshop di Unicusano

unicusano 4Essere donna in politica, impresa, università: quanto è lunga la strada per arrivare alla parità di genere? Sarà un viaggio tra numeri, realtà e riflessioni quello dell’università Niccolò Cusano, che venerdì 6 marzo organizza a Roma, nella sede in via Don Carlo Gnocchi 3, il workshop ‘Cultura e politiche di genere: donne e impresa’.
Il convegno, a due giorni dalla Festa della donna, sarà anche l’occasione per presentare ‘Ipazia’, l’Osservatorio scientifico sulle questioni di genere, di cui è responsabile la professoressa Paola Paoloni, titolare dei corsi di Economia aziendale ed Economia delle aziende e delle Amministrazioni pubbliche all’interno della facoltà di Economia dell’ateneo. “Mi occupo da anni di ricerche sul genere- spiega la docente- E quando il rettore della Cusano, informato delle mie attività, mi chiese di organizzare un convegno sulle donne, ho pensato che fosse l’occasione giusta per creare qualcosa di più duraturo. La mission di ‘Ipazia’ è costruire un quadro completo e costantemente aggiornato dei servizi e delle iniziative che riguardano le donne, oltre che acquisire e divulgare informazioni che chiariscano la condizione femminile”.
Il workshop si terrà ell’aula magna dell’Unicusano e sarà aperto alle 10 dal rettore Fabio Fortuna. Seguirà la presentazione di ‘Ipazia’ e un dibattito ‘in rosa’ sulla condizione femminile cui prenderanno parte protagoniste del mondo del lavoro, della politica e dell’istruzione: tra le altre, l’assessore alle Pari opportunità della Regione Lazio, Concettina Ciminiello, la professoressa Francesca Maria Cesaroni dell’università di Urbino, la dottoressa Liliana Fratini, direttore generale del consorzio Cbi, e l’imprenditrice Valeria Giaccari di Orienta spa. Il termine dei lavori è previsto per le ore 13. Per informazioni: [email protected], www.unicusano.it, www.questionidigenere.it.

05 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988