Berlusconi contro i migranti: "Sono una bomba sociale"

Politica

Berlusconi contro i migranti: “Sono una bomba sociale”

ROMA – La nuova battaglia di Silvio Berlusconi è contro i migranti. Lo ha esplicitato ieri sera, parlando al Tg5, spiegando che, tra tutti quelli presenti in Italia, solo il 5% dei migranti avrebbe diritto a restare, in quanto rifugiati. Gli altri sono additati dall’ex Cavaliere come una potenziale “bomba sociale” .

BERLUSCONI: “PRIORITA’ E’ RIPRENDERE CONTROLLO DELLA SITUAZIONE”

Dei migranti presenti in Italia “solo il 5% ha il diritto di restare perché sono rifugiati. Gli altri 600 mila rappresentano una bomba sociale pronta ad esplodere perché vivono di espedienti e reati”, ha detto Berlusconi commentando anche i fatti di Macerata. Per Berlusconi è una “priorità assoluta riprendere controllo della situazione, quando andremo al governo investiremo molto per garantire sicurezza” e il modo per farlo è che “l’Italia, che oggi a Bruxelles e nel mondo non conta niente torni a contare come quando al governo c’eravamo noi”.
5 febbraio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»