Università. Alla Cattolica di Roma il 70% degli iscritti a Medicina è donna

cattolica_inaugurazione_anno_accademicoROMA – “Il 70% dei nostri studenti sono donne: è un fenomeno che c’è in tutta Italia, ma che noi evidenziamo con grande soddisfazione”. Così Rocco Bellantone, preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, intervistato dall’Agenzia Dire in occasione della lectio dal titolo ‘Salute e diritti delle donne per il benessere del Paese’ tenuta questa mattina dalla presidente della Camera, Laura Boldrini, presso l’aula Brasca del policlinico ‘Gemelli’ di Roma. “Dati statistici alla mano- ha proseguito- confermano però che le donne non sempre riescono a raggiungere ruoli apicali. Si tratta di un handicap in genere ed è un’ingiustizia grave che deve essere al più presto sanata”. Dall’evento, intanto, è emerso che se le donne sono in salute lo è anche il Paese. È così? “Se non altro- ha risposto Bellantone- perché il 50% del Paese è rappresentato da donne. Lo ha spiegato anche molto bene la presidente Boldrini: in genere la donna ha un ruolo sociale nella famiglia molto più importante dell’uomo. Quando si blocca la donna, insomma- ha concluso il preside- si bloccano anche molte altre cose intorno a lei”.

5 Febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»