Migranti, Baobab: “La notte scorsa al Sos Tiburtina tutti accolti”

Dopo la denuncia di giovedì notte, ieri sera hanno trovato posto tutti e 19 i ragazzi, per trascorrere la notte all'interno della Stazione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Dopo la denuncia di giovedì notte, ieri sera hanno trovato posto tutti e 19 i ragazzi, per trascorrere la notte nella Sala adibita dal Comune di Roma all’interno di Stazione Tiburtina”. Lo conferma all’agenzia DIRE Roberto, un attivista di Baobab, l’associazione che si occupa di assistere i migranti nella capitale. Nella notte tra mercoledì e giovedì, l’associazione aveva denunciato che 19 persone migranti che ne avevano fatto richiesta, sono state lasciate senza un posto letto, e hanno così trascorso la notte in strada, in piena allerta meteo. Questo a fronte di 24 posti liberi, rimasti tali poi fino al mattino.

VIDEO | Gelo, Baobab denuncia: “19 migranti in strada con 24 brandine libere”

“Crediamo però- prosegue Roberto- che molto ancora debba essere fatto. Alcune persone hanno preferito dormire fuori perché non informate adeguatamente circa l’apertura della stazione: non c’è stata un’informativa adeguata del Campidoglio tra le persone che sono in strada. Si rimane, quindi, ad una gestione emergenziale del problema”. 

Soprattutto, prosegue l’attivista, “non è stata data ancora risposta alla nostra richiesta di un presidio umanitario di primissima accoglienza alla stazione Tiburtina, mentre l’Ufficio immigrazione della Questura continua a frapporre ostacoli burocratici a chi cerca di regolarizzare la propria posizione sul territorio: Roma continua a muoversi in modo miope e poco lungimirante sul tema dei migranti che l’attraversano e quello che è successo l’altro ieri notte alla stazione Tiburtina, ne è un esempio pratico. Noi non smetteremo di tenere un faro acceso sulla condizione di chi viene emarginato e privato dei diritti umani fondamentali in questa città”.

“Abbiamo appena concluso, insieme alla Presidente della Commissione capitolina Politiche Sociali Agnese Catini e all’Assessore alle Politiche Sociali del Municipio XIV Andrea Maggi, la visita presso le strutture allestite per l’accoglienza delle persone senza dimora in seguito all’allerta meteo diramata dalla Protezione Civile Regionale e all’abbassamento delle temperature”, ha scritto in un post di Facebook Laura Baldassarre, assessore alle Politiche sociali, nella serata di ieri. 

Quindi ha aggiunto: “Abbiamo osservato in prima persona, come nostro metodo e abitudine, le modalità dell’accoglienza durante queste notti, dialogando con gli operatori, con i volontari e con le persone che accedono alle strutture. È anche un modo per ringraziare tutti coloro che in questi giorni stanno rappresentando la parte migliore di Roma, stando al fianco dei più fragili e dei più vulnerabili e fornendo un contributo determinante lontano da riflettori e polemiche mediatiche. Noi siamo dalla loro parte”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

5 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»