Il Pd chiede le dimissioni del vicesindaco di Trieste

Direttamente dal capogruppo dem in Senato, Andrea Marcucci, arriva la richiesta delle dimissioni di Paolo Polidori, vicesindaco leghista di Trieste, finito nella bufera per aver gettato in un cassonetto le coperte e gli effetti personali di un senzatetto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Il Pd chiede le dimissioni di Paolo Polidori, vicesindaco leghista di Trieste, finito nella bufera per aver gettato in un cassonetto le coperte e gli effetti personali di un senzatetto. La richiesta arriva direttamente dal capogruppo dem in Senato, Andrea Marcucci, con un post su Facebook.

Leggi anche: Trieste, vicesindaco butta nel bidone le coperte di un senzatetto

“Stanotte a Trieste la temperatura era di zero gradi- sottolinea Marcucci- chissà se il vicesindaco della Lega Paolo Polidori ci avrà pensato? Il ‘valoroso’ amministratore il giorno prima si è vantato pubblicamente di aver buttato nel cassonetto gli indumenti e le coperte di una persona che dorme in strada. Ha detto di averlo fatto con soddisfazione, per salvaguardare il decoro della città”. 

Marcucci chiede “cosa pensa stamani il sindaco di Trieste del suo vice. Non si vergogna neanche un po’ di un amministratore che compie tali gratuite cattiverie?”. Secondo il capogruppo Pd in Senato, “un vicesindaco dovrebbe preoccuparsi di trovare un rifugio caldo per tutti quelli che non hanno un tetto, non di gettare le coperte nella spazzatura”. Per questo, conclude Marcucci, “mi auguro che questa bruttissima storia finisca con le dimissioni di Polidori”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

5 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»