AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE TG Sanità

Lorenzin: Con Hiv non si scherza; Istat: in 8 anni -100mila nascite; A Roma 97esimo congresso Soi


AIDS. LORENZIN: CON HIV NON SI SCHERZA, 3.500 CASI NEL 2016

Si è celebrata venerdì scorso la giornata mondiale contro l’Aids. Le malattie sessualmente trasmissibili sono più diffuse di quanto si pensi e la mancanza di consapevolezza – specie tra i giovani – è un dato che preoccupa. Secondo l’Istituto superiore di sanità, nel 2016 sono state riportate 3.451 nuove diagnosi di infezione da Hiv, pari a 5,7 nuovi casi per 100mila abitanti. Le persone che hanno scoperto di essere sieropositive hanno un’età media di 39 anni per i maschi e 36 per le femmine, ma l’incidenza maggiore si registra nella fascia d’età compresa tra i 25 e i 29 anni. “Con l’Hiv non si scherza, bisogna proteggere sé stessi e gli altri e avere rispetto anche del partner”, ha commentato intanto il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.

EPATITE C. BILANCIO AIFA ED EPAC: OLTRE 100MILA PAZIENTI CURATI

Ad oggi sono 103.322 i pazienti avviati ad almeno un trattamento contro il virus dell’epatite cronica C. Il dato rappresenta circa il 40% dei 240mila pazienti che il piano del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, intende complessivamente trattare nel triennio. A fare il punto è stata lo stesso ministro insieme al direttore generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco, Mario Melazzini, e al presidente EpaC, Ivan Gardini. “Oggi sono 8 le terapie disponibili, totalmente rimborsabili grazie ai 500 milioni del Fondo farmaci innovativi”, ha spiegato Melazzini, mentre Gardini ha tenuto a sottolineare che l’Aifa ha svolto “un ruolo cruciale, negoziando prezzi di acquisto dei farmaci più che sostenibili”.

ISTAT: IN OTTO ANNI 100MILA NASCITE IN MENO, MA CRESCONO MATRIMONI

Nel 2016 sono stati iscritti in anagrafe per nascita 473.438 bambini, oltre 12mila in meno rispetto al 2015, ma crescono i matrimoni. Nell’arco di 8 anni (dal 2008 al 2016) le nascite sono quindi diminuite di oltre 100mila unità. È quanto emerso dal rapporto Istat ‘Natalità e fecondità della popolazione residente’. Questo calo, hanno spiegato dall’Istat, avviene fondamentalmente per due fattori: le donne italiane in età riproduttiva sono sempre meno numerose e mostrano una propensione decrescente ad avere figli, mentre i bambini nascono in un caso su tre da coppie non sposate.

DEPRESSIONE E PSICOFARMACI. OMCEO ROMA: MEDICI AGGREDITI NUOVI PAZIENTI

“I medici sono i nuovi pazienti”. Non usa mezzi termini la psichiatra Marina Cannavò, nel descrivere le conseguenze psicofisiche che colpiscono gli operatori sanitari vittime di aggressione, a margine della conferenza sullo studio osservazionale del fenomeno presentato dall’Ordine dei Medici di Roma. Da uno studio, ancora da pubblicare, la psichiatra ha rilevato come l’utilizzo di psicofarmaci, la tendenza alla depressione e al suicidio sia una realtà concreta fra gli operatori sanitari che hanno subito aggressioni.

OMS. VILLANI (SIP) NOMINATO NELLA STANDING COMMITTE REGIONE UE

“È un incarico molto importante, credo che sia un riconoscimento a tutta la pediatria italiana”. Commenta così il presidente della Società italiana di pediatria, Alberto Villani, la sua nomina a membro del Comitato permanente del Comitato regionale per l’Europa dell’Organizzazione mondiale della Sanità, su designazione del ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. “La pediatria ha un ruolo importante nell’ambito della sanità- ha detto Villani- da specialità di branca, infatti, è diventata medicina per la vita”. Il Comitato Regionale Oms per l’Europa si occupa principalmente di formulare politiche regionali, di supervisionare le attività dell’Ufficio Regionale Oms e di promuovere iniziative di sanità pubblica internazionale.

IN 2.200 A 38ESIMO CONGRESSO SIFO. VOTATA MODIFICA STATUTO

Con circa 2.200 partecipanti e oltre 50 sessioni scientifiche, tra plenarie e parallele, si è chiuso a Roma, dopo 4 intense giornate di lavori, il XXXVIII Congresso nazionale dei Farmacisti ospedalieri. Nel corso dell’ultima giornata dell’evento, in particolare, c’è stata l’approvazione da parte dell’assemblea dei soci della modifica dello Statuto della Società, resa necessaria per candidare la Sifo a far parte dell’elenco delle società scientifiche come previsto dalla legge 24 del 2017. Durante l’assemblea straordinaria hanno votato all’unanimità 301 farmacisti, numero di votanti ampiamente superiore a quello necessario.

SANITÀ. OFTALMOLOGI, A ROMA 97ESIMO CONGRESSO NAZIONALE SOI

Quattro giornate di lavori, con convegni, simposi, interventi di chirurgia in diretta, master di aggiornamento e corsi di formazione. Si è svolto la scorsa settimana a Roma il 97esimo Congresso nazionale della Soi, la Societa’ italiana di Oftalmologia. Tanti gli argomenti trattati nelle sessioni parallele: dalla cataratta alla cornea, dalla superficie oculare al glaucoma fino alle uveiti. Al Congresso, storico appuntamento dell’oftalmologia italiana, hanno partecipato 3mila oculisti da tutto il Paese. Ad aprire i lavori, il presidente della Soi, Matteo Piovella. “È sicuramente l’evento di gran lunga più autorevole di tutta l’oftalmologia italiana”, ha detto.

04 dicembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988