Politica

Leopolda 7, very normal people per il Sì /SEGUI LA DIRETTA STREAMING

renzi_inmezzoraFIRENZE – “La Leopolda è il luogo delle persone che hanno voglia di fare politica. Politica semplice, bella, buona”. Matteo Renzi da’ il via alla settima edizione della festa che ha contrassegnato il suo ingresso in politica. Quest’anno la stazione fiorentina segnala uno snodo decisivo: quello del referendum costituzionale che si terrà esattamente tra un mese. La “Leopolda del si'” com’è stata chiamata apre le porte stasera alle 19 con un aperitivo di benvenuto per poi iniziare i ‘lavori’ verso le 20.30.

SEGUI LA DIRETTA: http://www.leopoldastazione.it/streaming/

L’apertura segna un ritorno a casa: quello di Matteo Richetti, a cui è affidato il primo atto. La serata inaugurale sarà dedicata in gran parte al terremoto e ai 50 anni dalla alluvione di Firenze. Con gli ‘angeli del fango’ saranno presenti i ‘nuovi angeli’: volontari e amministratori dei paesi colpiti dal sisma, per una discussione su terremoto, protezione civile, terzo settore, leggi sociali, volontariato.

La serata si chiuderà con una spaghettata all’amatriciana di solidarietà. Sabato mattina alle 9 e 30 e’ l’ora dei tavoli di lavoro, aperti al contributo di tutti, sugli argomenti più vari. Sabato pomeriggio, dopo la pausa pranzo, interverra’ Brunello Cucinelli che racconterà il suo progetto per ricostruire la cattedrale di Norcia, da Renzi eletta a luogo simbolo dell’Europa. Le riforme costituzionali saranno l’argomento elettivo della discussione ai tavoli, conclusa domenica mattina quando sara’ la volta dei ‘leopoldini’ che in questo 2016 hanno avuto un figlio. O lo hanno messo in cantiere. Parleranno personalità del mondo della ricerca, della tecnologia, dell’innovazione, del capitale umano, della cultura. “Io come sempre chiudo domenica alle 12”, annuncia Renzi che ci tiene a sottolineare la caratura very normal people di questa edizione. “Come al solito la stampa cercherà di capire i nomi famosi, per noi sarà fondamentale accogliere le persone ‘normali’, non i vip”.

4 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»