AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Università, Iasl sceglie Unicusano per il suo congresso annuale

ROMA – L’International Association of Sports Law (IASL) è un’associazione scientifica internazionale fondata nel 1992 ad Atene. Il congresso viene organizzato ogni anno in un Paese diverso e per il 2017 lo Iasl ha scelto Roma e l’Università degli Studi Niccolò Cusano per ospitare, dal 4 al 6 ottobre, le relazioni dei maggiori esperti sul tema “Responsibility in Sports Activities: Law, Jurisdiction and Ethics”. La scelta è legata alla vocazione sportiva dell’ateneo: alla Niccolò Cusano si studia Diritto sportivo, senza dimenticare la recente acquisizione della Ternana calcio che quest’anno sta partecipando alla serie B italiana.

Dopo i saluti introduttivi del Magnifico Rettore Fabio Fortuna, sono intervenuti Marco Befera, Chief of Security and International Auditing del Coni, Svetlana Celli, Council Woman Roma Città Metropolitane, Giovanni Puoti, Dean, Faculty of law, Unicusano e il presidente Iasl, Dimitrios Panagiotopolus.

Lo scopo dello Iasl è quello di sviluppare la scienza, la ricerca e l’insegnamento della legislazione, attraverso l’istituzione di biblioteche e laboratori, l’organizzazione di conferenze scientifiche, seminari e congressi su argomenti riguardanti specifici temi del diritto sportivo e della sua legislazione a livello internazionale, attraverso: pubblicazioni di riviste, testi scientifici ed opuscoli; collaborazioni con enti e persone a livello internazionale che condividano gli stessi obiettivi.

Il convegno si articolerà in 4 macro-aree di interesse con altrettante sessioni a tema, sui seguenti argomenti: Statutes Governing and Protecting Athletes – Sport Safety, Integrity and Security – National and International Legislation. Legal Issues – Ethics.

Puoti: “Cusano scelta come sede congresso Iasl, un onore”

“Il convegno che inizia oggi presso la nostra università è un importante convegno internazionale nell’ambito del 23esimo congresso dello Iasl, l’associazione internazionale di diritto dello sport. Ovviamente i temi trattati sono di diritto dello sport e in particolare la responsabilità nelle attività sportive sotto il profilo legale, sotto il profilo procedurale e anche sotto il profilo etico. Ci sono studiosi che vengono da tutte le parti del mondo e che approfondiranno, sotto diversi profili i temi del diritto dello sport. Per la nostra Università è un riconoscimento molto importante perché il congresso internazionale di diritto dello Sport ogni anno viene celebrato in uno stato diverso, l’anno scorso è stato realizzato in Russia presso l’Università di Mosca quest’anno a Roma e l’Università Cusano è stata scelta come sede di questo momento”. Lo ha dichiarato Giovanni Puoti, preside della facoltà di Giurisprudenza dell’università Niccolò Cusano a margine dell’inaugurazione del 23esimo congresso Iasl.


Serra: “Rudimenti di diritto sportivo importanti per studenti”

“È importante che gli studenti conoscano almeno i rudimenti del diritto sportivo perché è una materia molto complessa e perlopiù sconosciuta anche ai praticanti attività sportiva a livello agonistico. È una materia molto particolare e molto complessa e quindi l’importanza per uno studente di approcciarsi al diritto sportivo risiede proprio nel fatto di conoscere qualcosa che in realtà credono di conoscere, ma che non padroneggiano”. Lo ha dichiarato Maria Francesca Serra, docente di Diritto sportivo della facoltà di Giurisprudenza, a margine dell’inaugurazione del 23esimo congresso Iasl, svoltosi presso la sede dell’università Niccolò Cusano di via Don Carlo Gnocchi a Roma.

04 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988