TG-Lazio

Rifiuti, sindacati proclamano sciopero in Ama il 14 luglio; A settembre Roma sarà capitale democrazia diretta

RIFIUTI, SINDACATI PROCLAMANO SCIOPERO IN AMA IL 14 LUGLIO 

Sabato 14 luglio si fermera’ la raccolta dei rifiuti a Roma. I sindacati Cgil, Cisl, Uil e Fiadel hanno infatti proclamato uno sciopero di 24 ore degli operatori dell’Ama come protesta contro la possibile privatizzazione dei servizi e per chiedere lo sblocco del turnover. Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, ha spiegato che “lo sciopero deriva dall’abrogazione di una norma che non consente di far entrare nelle partecipate nuovi dirigenti. Ma ci stiamo lavorando e nei prossimi giorni sara’ portata in Giunta la delibera che supera questo problema”.

A SETTEMBRE ROMA SARÀ CAPITALE DEMOCRAZIA DIRETTA 

A settembre Roma sara’ Capitale della democrazia diretta. Dal 26 al 29, infatti, si svolgera’ in Campidoglio l’edizione 2018 del ‘Global Forum’, l’evento che mira a promuovere la partecipazione attiva dei cittadini alle politiche nazionali elocali. Sono oltre 350 i delegati da tutto il mondo attesi a Roma, tra cui sindaci di diverse capitali europee. La manifestazione e’ stata presentata stamani ai Musei Capitolini dal sindaco di Roma, Virginia Raggi, e dal ministro per i Rapporti con il Parlamento, Riccardo Fraccaro. “Crediamo che un canale diretto tra cittadini e istituzioni sia fondamentale per correggere costantemente la rotta e rimanere nel solco di una amministrazione utile” ha commentato Raggi.

ROMA, AL VIA CAMPAGNA CONTRO ABBANDONO ANIMALI DOMESTICI 

‘Un amico non si abbandona’. E’ il messaggio scritto su 1.500 manifesti affissi in tutta Roma per responsabilizzare i cittadini sul tema dell’abbandono degli animali domestici. La campagna e’ stata presentata oggi all’Aranciera di San Sisto dall’assessore comunale all’Ambiente, Pinuccia Montanari. A prestare la propria immagine gratuitamente il cantautore Michele Zarrillo. “Da gennaio a giugno abbiamo accolto piu’ di 950 animali nei canili della Muratella e Ponte Marconi- ha sottolineato Montanari- Negli stessi mesi sono stati affidati 612 esemplari, ma vogliamo incentivare ancora di piu’ le adozioni”.

CRESCE ATTESA PER SALDI ESTIVI, SPESA 230 EURO A FAMIGLIA 

Cresce l’attesa per l’inizio dei saldi estivi, fissato per sabato 7 luglio. La durata dei saldi sara’ di sei settimane. Secondo le stime dell’Ufficio Studi della Confcommercio nazionale, ogni famiglia, per l’acquisto di articoli di abbigliamento e calzature in saldo, spendera’ in media poco meno di 230 euro, per un valore complessivo che si aggira intorno ai 3,5 miliardi di euro. Il presidente di Federazione Moda Italia, Renato Borghi, ha sottolineato che “dopo una stagione primavera/estate non proprio esaltante dal punto di vista dei consumi di abbigliamento, calzature e articoli sportivi, questi saldi estivi che rappresentano un banco di prova per il dettaglio moda multibrand”.

4 luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»