AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Roma, risolto nel pomeriggio l’incendio in via Pietralata. Due ustionati/FOTO e VIDEO


di Ugo Cataluddi, giornalista professionista

ROMA – Risolto nel pomeriggio l’incendio di via Pietralata a Roma, dove all’ora di pranzo ha preso fuoco uno sfasciacarrozze. Sul posto, oggi, è andata anche il sindaco Virginia Raggi per un sopralluogo: “L’importante è rassicurare la popolazione, l’incendio è stato spento, al momento non c’è pericolo per le zone circostanti. Abbiamo parlato con i vigili del fuoco- ha aggiunto la Raggi- L’incendio che si è sviluppato un paio di ore fa è stato completamente spento, ci sono i vigili del fuoco che stanno tenendo tutta l’area sotto controllo. Purtroppo si sono registrati due feriti: uno in codice rosso e uno in codice giallo, entrambi trasportati in due ospedali e sono attualmente in fase di cura. Al momento mi sembra che dalle rassicurazioni ricevute dai vigili del fuoco e dalla polizia la situazione è sotto controllo, l’incendio non si è propagato, non ha provocato danni ulteriori. Non si conoscono al momento le cause scatenanti, direi che ancora un po’ presto. Probabilmente- ha concluso- partirà un’inchiesta“.

INCENDIO IN AUTODEMOLITORE A VIA DI PIETRALATA: DUE USTIONATI

Un violento incendio è divampato nell’autodemolitore ‘Romana demolizioni‘ di via di Pietralata. Sul posto sono a lavoro i Vigili del Fuoco e la Polizia. Dalle prime informazioni ci sarebbero due ustionati, di cui uno grave. Una nube densa di fumo si è alzata in cielo ed è visibile dalle zone limitrofe.


In prossimità dell’incendio divampato nell’autodemolitore si sentono delle esplosioni. La Polizia sta bloccando la strada, mentre i Vigili del Fuoco sono già a lavoro per spegnere le fiamme.Sono due le persone ustionate nell’incendio che è divampato in un autodemolitore a via di Pietralta. Il più grave, fa sapere il 118, è stato trasferito in codice rosso all’ospedale Sant’Eugenio con ustioni alle braccia, alla testa e nella zona lombare. L’altra persona, invece, è stata trasferita al Pertini in codice giallo per ustioni ad una mano. Entrambi erano coscienti e non sono in pericolo di vita.


EVACUATE LE ABITAZIONI NELLA ZONA

Evacuate tutte le abitazioni circostanti l’autodemolitore di via Pietralata, andato a fuoco nel primo pomeriggio. I Vigili del fuoco stanno cercando di domare e contenere le fiamme per evitare danni alle case vicine. Un malore ha colto la proprietaria dello sfasciacarrozze e la donna é stata sistemata su un’ambulanza. Un dipendente della ‘Romana demolizioni’ racconta che l’incendio è divampato mentre il deposito era chiuso, durante la pausa pranzo. “Non so quali siano le cause- dice intervistato dall’agenzia Dire- ma dentro non c’era nessuno”.

IL PROPRIETARIO: “INCENDIO DOLOSO? NON SO DIRLO”

Ero a casa a pranzo quando ho sentito un botto e subito è arrivata la telefonata dai ragazzi per dirmi che lo sfascio stava andando a fuoco. Siamo corsi immediatamente e da lì è stato un susseguirsi di esplosioni”. Così all’agenzia Dire, uno dei proprietari dell’autodemolitore la Romana, in via di Pietralata, andato a fuoco nel primo pomeriggio. “L’esercizio era chiuso, gli operai si stavano prendendo il caffè nel momento dell’esplosione. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito- ha continuato- a parte Moreno (un lavoratore dello stabile ndr) che si è lievemente ustionato le braccia, ma l’ho sentito poco fa e mi ha rassicurato circa le sue condizioni”.

“I ragazzi- ha spiegato ancora- sono riusciti solo a spostare le auto che impedivano l’accesso ai mezzi di soccorso. Dopo la prima esplosione è stato un attimo, le fiamme sono divampate con una velocità incredibile. La struttura è sicura, è difficile che un incendio divampi in questo modo. Origine dolosa? non lo so non posso dirlo”, ha concluso.

04 luglio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram