Rassegna stampa di Lunedì 4 Luglio 2016

A cura di Monica Macchioni

Repubblica,p11. Intervista al procuratore ROBERTI: in Italia i controlli funzionano ma il rischio esiste

 

Repubblica,p13. Lettera-ultimatum Bce a Mps:smaltite 10 miliardi di sofferenze

 

Repubblica,p14. Renzi: l’Italicum non si puo’ cambiare. Sarebbe lunare lasciare la segreteria

 

Repubblica,p14. Intervista a ENRICO ROSSI. Paghiamo ancora l’alleanza con Verdini

 

 

IL FATTO,prima. Tav. Truffa ad Alta Velocita’. Il ministro Delrio risparmia sul tracciiato. Appendino: opera inutile

 

IL FATTO,p6. Vanity Rai: da Verdelli a Bignardi, una grande famiglia. Le ultime nomine della tv pubblica attingono a piene mani da un gruppo di colleghi che si e ‘ formato (anche) nella rivista di moda e costume. Tra cui Lerner, Romagnoli e Gramellini

 

IL FATTO,p7. Libri da biblioteca ostaggio dell’incuria. E’ “Normale” a Pisa

 

IL FATTO,p9. Rostagno. La strada verso la verita’ e’ancora sbarrata. Ritardi colpevi, alterazioni della scena del crimine, despistaggi e sparizioni: il baglio di Lenzi e’ il simbolo di una eredita’ difficile, quella del giornalista che non si calo’ come un junco

 

Il FATTO,p18. Siae: storia di un monopolio anacronistico, a spese nostre. Respinti in Parlamento gli emendamenti per la liberalizzazione del mercato nazionale

 

Messaggero,prima. ROMANO PRODI. Grave errore rinviare l’esame della Brexit. Rischi in aumento

 

Messaggero,prima. Banche, in arrivo un’altra mina Ue. Richiesti accantonamenti anche sui crediti in bonis

 

Messaggero,p2. Massacro di italiani i tanti punti oscuri nella notte del blitz. La versione ufficiale non corrisponde alle testimonianze raccolte. L’intervento quando gia’ si sapeva che molti ostaggi erano morti.

 

Messaggero,p4. L’ultimo viaggio dei 9 innocenti, torneranno a casa insieme. Mercoledi in Italia i corpi delle vittime trucidate al ristorante. Cresce la paura tra i 300 connazionali che vivono nella capitale

 

Messaggero,p6. “Volevano colpire gli italiani” Pista dei Ros, Farnesina cauta. Nell’informativa alla Procura di Roma. L’ipotesi “prevalente”: puntavano a noi. Renzi: sventati almeno altri 2 attentati. E riapre il dossier sulla cybersecurity. Anche ieri e’ stato fitto lo scambio di consultazioni tra i vertici di sicurezza, il sottosegretario ai Servizi Marco Minniti, i direttori di Dis, Aise e Aisi, Alessandro Pansa, Alberto Manenti e Mario Parente, il capo della polizia Franco Gabrielli. La necessita’ di rafforzare la rete di agenti dell’Aise in Asia viene presa in esame. Il principio che ispira Palazzo Chigi resta quello di 1 euro sulla sicurezza e 1 euro sulla cultura. Quindi bene rafforzare l’intelligence, ma soprattutto occorre investire per evitare che altri giovani della ricca borghesia occidentale. E non decidano di imbracciare le armi per conto del Califfo

 

Messaggero,p8. PD, Renzi chiude: su Italicum e partito dibattito lunare. Oggi la direzione dem. Il leader: non ci sono i numeri per alternative a questa legge elettorale.

 

Messaggero,p9. L’incontro Agnelli-Appendino e la tela 5Stelle con la Torino che conta

 

Messaggero,p9. Roma, giunta ancora incompleta. Pressing di Casaleggio su Raggi. Il 7 la prima seduta del Consiglio: e’ battaglia per definire gli assessori. Oggi nuovo summit col mini direttorio.

 

Mattino,p3. Gli assassini: ricchi studenti figli di papa’.

 

Mattino,p3. Intervista al sociologo GUOLO: l’-slam radicale unisce benestanti e poveri. E’ il ritorno del potere politico dell’ideologia

 

Mattino,p4. Intervista al generale Fioravanti: blitz in ritardo, eccesso di orgoglio del governo bengalese. Avrebbero forse potuto chiedere aiuto agli inglese o agli americani

 

Mattino,p5. Mattarella: terrorismo ottuso e violento, terrore globale

 

Il Giornale,p3. Intervista. A ENRICO MENTANA. L’islam moderato tace davanti a quei cani rabbiosi. Inspiegabile la mancata sollevazione delle comunita’ musulmane.

 

Il Giornale,p6. Tutti sapevano che il ristorante era nel mirino. Il cuoco sopravvissuto alimenta le polemiche sul blitz: troppo lento e senza coordinamento con l’Italia

 

Il Giornale,p10. Berlusconi archivia le voci di Nazareno bis: niente aiuti al governo. Il Cav potrebbe essere dimesso gia’ domani. Forza Italia in coro: siamo all’opposizione

 

Corsera,prima. ALDO GRASSO. Brunetta, l’esteta del litigio (senza fine)

 

Corsera,p5. Intervista a LATORRE:  servizi sempre piu’ coordinati. Ma la pressione militare resta. Bisogna adeguarsi a questa guerra asimmetrica. Ogni missione deve operare in un contesto in cui e’ chiara le prospettiva politica

 

Corsera,p11. Intervista al ministro tedesco: Europa, attenta. E’ l’ora piu’ seria. Se Bruxelles e’ ferma faranno i governi. Eurozona? No a piu’ integrazione

 

Corsera,p14. Intervista a MARTINA: comitati di sinistra per il Si. Serve andare anche oltre i dem. L’Italicum e’ un grande passo avanti, non lo toccherei

 

Corsera,p17. Intervista a ANGELO SCOLA: io, il Papa e i miei anni a Milano.

 

Libero,prima. VITTORIO FELTRI. Il massacro di Dacca non lo turba. L’islam “moderato” tace. I nostri intellettuali ignoranti continuano a dire che questa non e’ una guerra di religione, ma la reazione del mondo musulmano li smentisce. Pero’ tra poco a dirlo si rischiera’la galera per il reato di islamofobia.

 

Libero,prima. Intervista a BORGHI: cosi prepariamo l’uscita dall’euro. Incontri tra Lega, francesi, olandesi e austriaci

 

Libero,p6. GIANCARLO PERNA. Christine, la donna pescecane che si accuccia davanti a Sarko’.

 

Libero,p8. GIANNI LETTA e i suoi “lettini”, Silvio riparte dal dream Team.

 

Libero,p9. Intervista a LORENZO GUERINI: un nuovo Nazareno? Dipende da Forza Italia. Utile trovare punti d’incontro, ma bisogna essere in due. L’Italicum resta una buona legge elettorale. Alleati con Verdini? Non credo

 

Libero,p10. Il secchione ombra della Raggi retrocesso ad assessore

 

Libero,p11. Intervista a GIOVANNI TOTI: io, Berlusconi, Confalonieri e l’erede del Cav. Nessuna restaurazione nel partito: scriviamo le regole per scegliere chi guidera’ il centrodestra. E Salvini restera’con noi

 

Libero,p12. La crisi fra Casini e Azzurra lascia l’Udc a secco di soldi

 

Libero,p13. Intervista a KRYSZTOF  CHARAMSA Un sacerdote su due e’ gay. E il Vaticano finge di non vedere. La Chiesa e’ un rifugio per omosessuali, e parlo anche di. Papi, ma la Dottrina ti insegna che e’ un male da cui guarire. Un figlio col mio compagno? Ci sto pensando

 

L’Unita’,prima. CHICCO TESTA. Di cosa ha bisogno il Pd

 

L’Unita’,p3. Intervista a STEFANO SILVESTRI. E’ guerra tra islamisti, gli attacchi all’Occidente arma di propaganda.

 

L’Unita’,p5. 007 italiani in missione a Dacca. Bangladesh, 61 attacchi in 18 mesi

 

L’Unita’,p5. La svolta della cyber-intelligence

 

L’Unita’,p9. Intervista a PIERO IGNAZI. Il nodo?  Ancora la distanza tra i cittadini e il potere

 

Qn,p4. Intervista al presidente del COPASIR STUCCHI: sapevano dove trovare gli italiani. Impossibile garantire la sicurezza assoluta, ma avere paura e’ inutile. La vita di un occidentale per loro ha valore solo quando viene tolta

 

Corriere Economia, p30. arriva il Microcredito. Aiuti per mediatori e conciliartori. Liquidita’. Prestito medio 18000 euro

 

IL TEMPO,prima. LUIGI BISIGNANI. La Guerra Santa di Francesco in Argentina

 

IL TEMPO,prima. Ecco la casta dei Municipi. Ci costa 7 milioni l’anno. A Roma per minisindaci, vicepresidenti, assessori e consiglieri spendiamo piu’ che per il sindaco, la Giunta e l’Assemblea capitolina

 

IL TEMPO,prima. Addio al Waldorf Astoria del cinema. Tre anni i chiusura per la ristrutturazione cinese

 

IL TEMPO,p4. Turisti e lavoratori italiani. Ecco dove sono piu’ a rischio. Dall’Egitto alla Tunisia, dalla Nigeria fino all’Algeria. Attentati agli oleodotti, rapimenti e attacchj ai resort. Libia. Il 3 marzo a Sabrata uccisi Fausto Piano e Salvatore Failla

 

IL TEMPO,p5. FRANCESCA MUSACCHIO. Intelligence in trasferta. I nostri 007 sbarcano in Bangladesh. Indagini sui mandanti del massacro. Esposito (Copasir): si tratta di comprendere la dinamica dell’attentato

 

IL TEMPO,p13. Intervista di MARA CARFAGNA all’inviato di Obama contro le discriminazioni: “il mondo ormai e’ pronto per una leadership femminile”.

 

IL TEMPO,p14. Elenchi e web a servizio delle imprese. Il presidente Pellerucci: per Pagine Si!  La carta e’ un valore aggiunto. L’azienda e’ nata con la mission di dare alla clientela la migliore visibilita’.

 

IL TEMPO,p15. Animali abbandonati, pericolo mortale. La polizia lancia l’allarme: lo scorso anno causati 950 incidenti stradali. Su quasi un milione di randagi solo 100mila in strutture di accoglienza

4 Lug 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»