Trenta giorni di musica, mostre, sport e street arti: a Napoli riparte il “Giugno dei giovani”

giugno dei giovaniTrenta giorni di musica, street art, mostre, sport, tour, happening, teatro. Oltre cento eventi, cinquanta location e altrettante organizzazioni. A Napoli è iniziata la terza edizione di ‘Giugno dei Giovani 2015 – Noi di giù’ promosso dall’Assessorato ai Giovani e Politiche Giovanili, Creatività e Innovazione del Comune capoluogo di regione.

Gli eventi in cartellone attraverseranno il mondo delle associazioni giovanili, delle università, della cultura e dell’innovazione, mettendo al centro il talento dei giovani napoletani, valorizzato dal claim ?#?noidigiù?

Il percorso iniziato due anni fa per valorizzare e investire su location innovative, fuori dai consueti circuiti della cultura e della movida, si è rafforzato con iniziative a Fuorigrotta, San Giovanni a Teduccio, Ponticelli, Barra, Forcella, Quartieri Spagnoli, Secondigliano, Scampia, Pianura, Camaldoli, Centro Direzionale fino al centro storico e al Lungomare.

La rassegna è a costo zero per l’amministrazione e resa possibile grazie ad un forte patto istituzionale e la fiducia dei privati. Maggiori informazioni sono consultabili sul sito www.giugnogiovani.it e www.vivere.napoli.it.

4 Giu 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»