Lazio

Mafia Capitale, Marino tira dritto: “Avanti così”

I. Marino

I. Marino

ROMA – “Continuiamo in questo modo, stiamo cambiando tutto”. Lo ha detto il sindaco di Roma, Ignazio Marino, a chi gli chiedeva se non intendesse dimettersi dopo i nuovi arresti dell’inchiesta di Mafia Capitale che hanno riguardato anche esponenti della sua maggioranza.

“La linea amministrativa che abbiamo assunto in questi due anni di governo sta dimostrando che veramente, come avevo promesso in campagna elettorale, stiamo cambiando tutto. Una politica antica, non solo nei metodi ma anche nei contenuti e in alcuni casi gravemente colpevole è stata da me allontanata con l’azione amministrativa”.

Tra gli esponenti politici coinvolti nell’inchiesta Mafia Capitale “non c’è nessun personaggio della mia Giunta”, chiarisce il primo cittadino.

“Io non ho nessun giudizio da dare, non spetta a me commentare il lavoro della Procura e della magistratura, che deve fare il suo corso e certamente se verranno individuate colpe e verranno puniti i colpevoli questo lo vedo estremamente positivo“.

(Prosegue nel notiziario DIRE in abbonamento)

 

4 giugno 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»