Malagò: "Monza è sacra, ottimista per Gran Premio" - DIRE.it

Lombardia

Malagò: “Monza è sacra, ottimista per Gran Premio”

Malago_ConiROMA – “Monza è sacra, è la storia dell’automobilismo e della Formula 1. Sono ottimista anche se mi rendo conto che non è una situazione semplice”. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha commentato così la difficile trattativa per non far sparire il Gran Premio di Monza dal calendario di Formula 1 a partire dal 2017, dopo l’allarme rilanciato dal presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani, durante il Consiglio nazionale del Coni che si e’ tenuto oggi a Roma.

“È molto importante che ci sia uno sforzo corale da parte di tutte le forze in campo- ha spiegato il numero uno dell’Automobile Club d’Italia- perché il rischio è che i costi possano aumentare. Bernie Ecclestone (patron della F1, ndr) è molto bravo a sfruttare queste situazioni, le nostre risorse non sono infinite, abbiamo fatto i conti e sappiamo che comunque sarà una partita a perdere perché dal 2017 l’Aci dovrà coprire una cifra molto alta”. Malago’ ha quindi aggiunto al termine del Consiglio: “Oggi mi ha fatto molto piacere vedere la complicità quasi casuale emersa tra Sticchi Damiani e Antonio Rossi, membro del Consiglio e assessore allo sport della Regione Lombardia. Entrambi stanno parlando con il governatore Roberto Maroni per trovare una soluzione, quello che tutti quanti speriamo. Sarà un tipico finale all’italiana, ne conosciamo altri di questi casi: la situazione non è semplice ma io sono ottimista”.

4 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»