Sardegna

Satta giura (nel silenzio) e diventa il 60esimo consigliere/VIDEO

CAGLIARI – “Lo giuro”. Si chiude con queste due parole la vicenda di Giovanni Satta, l’esponente dell’Uds incarcerato di recente per traffico internazionale di stupefacenti e poi scarcerato, che questa mattina alle 10.30 ha prestato giuramento in aula, diventando così ufficialmente il sessantesimo consigliere regionale.

In un silenzio quasi irreale –nessun applauso a concludere la cerimonia, come normalmente succede- Satta ha preso il suo posto nello scranno a fianco del leader del suo partito, il consigliere regionale Mario Floris.

di Andrea Piana, giornalista

4 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»