Lazio, il M5S già spaccato in consiglio regionale: “Lombardi divisiva”

ROMA – “La capogruppo non ha avuto per il segretariato lo stesso impegno che ha messo per la vicepresidenza e si è dimostrata ancora una volta divisiva. Non escludo di presentare un ricorso dopo aver fatto verifiche giurisprudenziali”. Così la consigliera regionale del Lazio del M5s, Valentina Corrado, sfogandosi con i cronisti al termine della seduta alla Pisana dopo aver sfiorato l’elezione a segretario.

L’esponente del M5S, infatti, ha preso 10 voti come il leghista Daniele Giannini, eletto perché in base allo Statuto regionale passa il consigliere piu’ anziano di eta’. Gli altri due segretari sono Michela Di Biase del Pd e Gianluca Quadrana della Lista Civica Zingaretti.

Corrado ha anche lamentato che oggi era l’occasione per avere due segretari donna: “È vero che c’era una donna anche nella passata legislatura, ma è altrettanto vero che oggi le donne elette sono di più”, ha aggiunto Corrado spiegando che “bastava un voto non 5…“.

Secca la risposta di Roberta Lombardi interpellata subito dopo: “Sono dichiarazioni a cui non rispondo se la consigliera Corrado ha detto questo se ne assume la responsabilità“.

4 Aprile 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»