AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE sardegna

Cannabis, Della Vedova: “Si va verso la legalizzazione”

CannabisCAGLIARI –  “Sono convinto che ormai sulla cannabis il tema non sia più ‘se’, ma ‘quando’ si arriverà alla legalizzazione. In decenni e decenni di ‘war on drugs’ siamo stati abituati a pensare che questo fosse un destino inevitabile. Bisogna invece prendere atto a livello politico che la direzione è quella della legalizzazione della cannabis: i Paesi che si muoveranno per primi saranno quelli che godranno prima, nell’analisi costi-benefici, dei vantaggi che la legalizzazione consente, resi evidenti dalle esperienze che ci sono già nel mondo occidentale”. Lo ha detto il senatore e sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, intervenendo ai microfoni di Radio Popolare. “C’è un consenso di fondo crescente, e nell’opinione pubblica c’è ormai condivisione sulla necessità di cambiare approccio: la questione non è se essere favorevoli o contrari all’uso della marijuana, che è un consumo nocivo come alcool e tabacco, ma se continuare a far finta di reprimere un consumo che in decenni di repressione è rimasto di massa, continuare a dar soldi alle mafie, mettere in contatto i ragazzi con la criminalità organizzata, impegnare gli uomini delle forze dell’ordine in una guerra persa”. Oppure, ha continuato Della Vedova, “se garantire miliardi alle casse dello Stato, in un quadro di regolamentazione e di controllo delle sostanze in circolazione. Di fronte a tutto questo, abbiamo registrato un ampio favore sulla necessità, possibilità e opportunità di fare una iniziativa parlamentare corale, con un numero di adesioni già in partenza significativo, che spinga sull’opzione della legalizzazione”.

“Purtroppo nel centrodestra ad oggi ci sono solo le adesioni, pure importanti, di Antonio Martino e Vincenzo D’Anna: mi auguro che, nel prosieguo dei lavori dell’intergruppo, ne arrivino altri da quell’area. È una iniziativa dai profili liberali che punta ad aumentare la sicurezza e a combattere la criminalità: pensare che tutti gli elettori del centrodestra siano contro la legalizzazione- ha concluso Della Vedova- è un errore clamoroso”.

04 aprile 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988