Comune Milano, Fi attacca Amsa: “Rapporti dipendenti non corrispondono a servizi svolti”

MILANO – “Esistono casi registrati in cui dipendenti Amsa indicano rapporti di pulizia in zone dove non prestano servizio. Mi spiegate dove sono i dipendenti in orario di lavoro”. Queste le parole del capogruppo Fi a Palazzo Marino Pietro Tatarella, intervenuto durante la discussione in consiglio riguardante la delibera sui rifiuti presentata dall’assessore alla Mobilità, Piefrancesco Maran. È un attacco a 360 gradi quello di Tatarella, e lo dice lui stesso: “Non siamo davanti a cose di poco conto”.

rifiutiTatarella chiede immediatamente la convocazione in commissione dei vertici Amsa “per una verifica sui dati”. Perché “non ci può più essere un rapporto fiduciario con Amsa se l’azienda dà all’amministrazione dati non reali”. Tatarella vuole anche capire “in che modo vengono fatti i rapportini di lavoro e come viene certificata la presenza degli operatori”. E dai banchi della Lega nord sono diversi i consiglieri a sottolineare che, se fosse vero quanto detto dal forzista, si tratterebbe di reati penali.

di Nicola Mente, giornalista professionista

4 Feb 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»