AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE evidenza

Pink Floyd, la reunion resta solo un sogno

di Adriano Gasperetti

Durga Mc BroomROMA  – I fans dei Pink Floyd possono mettersi l’anima in pace: vedere di nuovo insieme suonare David Gilmour alla chitarra, Nick Mason alla batteria e, magari, Roger Waters al basso, anche ‘solo’ ad un evento benefico, resterà un sogno irrealizzabile. Secondo la storica corista della band, Durga McBroom, intervistata dal portale Diregiovani.it, sarà praticamente impossibile rivedere una reunion stile Live 8 del 2005: “Di nuovo insieme per il Live Heart? No. Dubito seriamente, basta con i Pink Floyd”. Dopo la nomina di Pharrell Williams a direttore artistico del Live Heart 2015 sono cominciate a circolare voci sui possibili gruppi che suoneranno il 18 giugno, data dell’evento: dai Radiohead ai Cranberries, fino agli stessi Pink Floyd. La McBroom ha messo la parola fine.

La cantante a marzo e aprile terrà una serie di concerti in Italia cantando con cover band dello storico gruppo britannico: tra questi, il 14 aprile suonerà a Roma all’Auditorium della Conciliazione con i Pink Floyd Legend di Fabio Castaldi.

04 febbraio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988