Perù, crisi di governo dopo la grazia all’ex presidente Fujimori

ROMA – Anche il ministro della Difesa del Peru’, Diego Nieto, si e’ dimesso per via della grazia umanitaria concessa lo scorso 24 dicembre dal presidente Pedro Pablo Kuczynski all’ex capo di Stato, Alberto Kenya Fujimori, condannato per omicidio e altri reati contro i diritti umani. Nieto e’ il terzo membro del governo a lasciare l’incarico dopo Carlos Basombrio, ex ministro dell’Interno, e Salvador del Solar, ex ministro della Cultura. A dimettersi, oltre ai ministri, e’ stato anche il capo del servizio pubblico radiotelevisivo peruviano.

(www.agensir.it)

4 Gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»