Giornata mondiale delle persone con disabilità, Mattarella: “Garantire diritto a studio e lavoro”

Oggi si afferma in tutto il mondo il diritto delle persone con qualche disabilità a potersi esprimere in pieno come tutti gli altri

Condividi l’articolo:

ROMA – “Questo è un giorno importante: è la giornata internazionale delle persone con disabilità. In tutto il mondo si vuole ricordare il dovere e l’impegno di assicurare a tutti, alle persone con disabilità, di poter studiare, lavorare, esprimere i propri talenti per evitare che le società siano private del loro contributo sul piano culturale, artistico, economico, di lavoro. Quindi si afferma oggi, in tutto il mondo, il diritto delle persone con qualche disabilità a potersi esprimere in pieno, come tutti gli altri. Per questo sono lieto di incontrarvi in questo giorno, e ringrazio molto l’orchestra e il coro che, in modo diverso, hanno cantato così bene l’Inno nazionale”. Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, nell’ambito dell’incontro al Quirinale con alcune scolaresche delle scuole primarie.

Leggi anche:

3 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»