Sanità

Lorenzin: “Per le Regioni la Sanità è l’80% del bilancio, normali le tensioni”

ROMA – “La crisi finanziaria, la situazione di deficit di oltre la metà delle Regioni e la spending review, in Italia, stanno accrescendo la tensione già esistente tra centro e Regioni. Per le regioni italiane, infatti, il budget sanitario rappresenta oltre l’80% del loro bilancio, quindi il riparto delle risorse nazionali per la sanità diventa il terreno di scontro cruciale a livello politico generale. Su questo, quindi, è evidente che sono cruciali la composizione per età della popolazione e i relativi bisogni, anche in considerazione delle caratteristiche socio-economiche”. Così Beatrice Lorenzin, ministro della Salute, intervenendo a Parigi nel corso della 18esima sessione del Comitato salute Ocse.

“La competenza e responsabilità dei servizi sociali- ha proseguito- nel nostro Paese è attribuita al sistema delle municipalità e dei Comuni, e questo accresce la complessità dell’organizzazione dei servizi alla persona, da considerare nella sua unicità. Di fatto, in Italia, ci sono Regioni che assicurano sistemi di cura di comunità- ha concluso Lorenzin- in maniera assai più convincente e avanzata rispetto ad altre“.

3 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»