A Roma arriva il festival dell'Economia dedicato al grande pubblico - DIRE.it

Lazio

A Roma arriva il festival dell’Economia dedicato al grande pubblico

ROMA – Ventisei incontri, organizzati in diversi format, per offrire al grande pubblico una comprensione maggiore sugli scenari economici futuri. È questo l’obiettivo di ‘Economia Come’, il primo festival a Roma dedicato ai temi economici e politici, che si svolgerà dal 17 al 19 novembre Auditorium Parco della Musica.

La rassegna, prodotta dalla Fondazione Musica per Roma insieme alla Camera di Commercio di Roma, prevede tre giorni di incontri, a ingresso gratuito, con imprenditori, studiosi e giornalisti.

Tra gli altri Mariana Mazzucato, Michael Sandel, Evgeny Morozov, Lorenzo Bini Smaghi, Daniele Gros, Marco Buti e Francesco Giavazzi. Ma non mancheranno i rappresentanti del mondo dello spettacolo, come Francesco Piccolo che porterà in scena la prima della pièce teatrale ‘L’economia a casa mia’.

Ai dibattiti politici all’attualità, si alterneranno le tavole rotonde dedicate allo sviluppo dei territori, alla cultura e alle imprese. “‘Economia Come’ si aggiunge ai festival che l’Auditorium da anni propone, da ‘Libri Come’ al ‘Festival delle Scienze’– ha detto l’ad di Musica per Roma, Josè Dosal- All’auditorium non c’è solo musica di qualità ma anche diffusione culturale. Per questo la rassegna, la prima del suo genere, è totalmente gratuita”.

Il presidente della Camera di Commercio di Roma Lorenzo Tagliavanti ha sottolineato che “questo festival è una grande novità e un atto di coraggio perché si farà a Roma. Oggi gran parte delle notizie sulla Capitale sono negative, ma a mio avviso le descrizioni che vengono fatte sono eccessivamente negative. Ricordo che a Roma c’è il numero più alto di imprese italiane: 490mila. Inoltre, durante gli anni della crisi, a Roma si è registrato un aumento del 15 per cento di nuove imprese, segno che la città è dinamica. Quindi ‘Economia Come’ è il festival che mancava e verrà realizzato in un luogo, l’Auditorium, che è una autentica fabbrica di cultura”.

3 novembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»