Emilia Romagna

La promessa di Bonaccini: “Entro il 2016 la legge per lo stop al cemento” – VIDEO

BOLOGNA – Stop al cemento entro il 2016 in Emilia- Romagna. “Entro un anno, massimo un anno e mezzo, la Regione approverà una legge urbanistica per il consumo di suolo a saldo zero”. Lo annuncia stamane, durante l’inaugurazione della fiera Ecomondo a Rimini, il presidente dell’ Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. “Ci confronteremo coi territori, ma vogliamo approvare quella legge”, aggiunge, mettendo poi in fila cinque azioni che viale Aldo Moro ha messo e sta mettendo in campo per l’ambiente. Tra queste, la firma di questo pomeriggio, col ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per un finanziamento di 20 milioni di euro per il ripascimento della costa emiliano-romagnola, visto che “finalmente il Governo ha capito che bisogna passare da politiche di emergenza a politiche di prevenzione”.

Mentre sta per partire per la California, dove firmerà un protocollo sul Climate change, Bonaccini parla anche della legge regionale appena approvata che, “se ci porterà al 70% di raccolta differenziata, ci permetterà di chiudere tutte le discariche e anche qualche inceneritore“. E infine cita il meeting di questo pomeriggio, proprio a Ecomondo, dove l’assessore Palma Costi spiegherà “come useremo i fondi Pos-Fesr sulla mobilità sostenibile, immettendo da parte nostra 104 milioni”.

3 novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»