Unchr: “Apprensione per l’arresto del sindaco Lucano”

ROMA – L’UNHCR “segue quanto sta accadendo a Riace con grande apprensione perche’ il sindaco Domenico Lucano, arrestato ieri con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, e’ diventato un po’ il simbolo dell’Italia che accoglie”. “Ci auguriamo- si legge in una nota- che sia fatta piena luce sui fatti a lui attribuiti, e nel frattempo esprimiamo preoccupazione e rammarico per la condizione di coloro che, migranti e rifugiati, temono ora di aver perso una guida che in questi anni li ha costantemente supportati. Nella Giornata nazionale della memoria e dell’accoglienza, istituita per ricordare la tragedia di Lampedusa del 3 ottobre 2013 e l’importanza dei valori di umanita’ e solidarieta’ nel rispondere alle esigenze di coloro che fuggono da guerre e persecuzione, ricordiamo con forza che l’accoglienza richiede dialogo e condivisione, anziche’ scontro e avversione”.

Riace, arrestato il sindaco Mimmo Lucano per favoreggiamento immigrazione clandestina

 

3 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»