AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Roma capitale del Jazz grazie alla Scuola Popolare di Musica di Testaccio

ROMA – Un cammino alla scoperta del jazz in tutte le sue sfaccettature: è questa l’idea alla base della rassegna promossa dalla Scuola Popolare di Musica di Testaccio, ‘Le vie del jazz’, in programma dal 7 ottobre al 13 dicembre a Roma. L’evento è frutto della collaborazione tra la Scuola di musica di Testaccio, il liceo Montale di via Bravetta, l’università Roma Tre, e l’università di Roma Tor Vergata, Diciotto in tutto le serate organizzate, che si svolgeranno nella sala concerti della Scuola Popolare di Musica di Testaccio e nell’auditorium Ennio Morricone dell’università di Tor Vergata. Scopo dell’iniziativa è rendere fruibile al pubblico la storia complessa del jazz, analizzando le sue diverse sfumature, passando dal blues e dal gospel, fino ad attraversarne le sperimentazioni avvenute in ambito italiano. Gli incontri sono tutti tenuti da gruppi di musicisti che tramite ascolti guidati e la visione di filmati, potranno creare dei veri e propri ‘racconti concertati’, per guidare il pubblico in un percorso conoscitivo del genere musicale diffusosi negli Stati Uniti nei primi del Novecento.

Ecco gli appuntamenti

La rassegna avrà inizio questo sabato alle 18.30, presso la sala concerti di piazza Giustiniani della Scuola Popolare di Musica di Testaccio, con l’incontro ‘Tra classica e jazz’ a cura di Nicola Puglielli, cui seguirà il concerto ‘Play Verdi’: una rilettura in chiave jazzistica di alcuni preludi di Giuseppe Verdi, in un lavoro che vuole essere rispettoso delle partiture originali, ma alla ricerca di innovazione, per una serata tutta volta al rapporto tra polifonia e improvvisazione. Seguirà poi, martedì 10 ottobre alle 18, un’altra serata di musica presso la sala Ennio Morricone dell’università di Tor Vergata, intitolato: ‘Origini: la musica di New Orleans’ a cura di Marcello Rosa, per scoprire le opere di scrittori che hanno ‘mimato’ il jazz nei loro scritti, passando da Scott Fitzgerald a Jack Kerouac, fino ad arrivare a Murakami e Sartre. Dopo l’incontro il cui scopo è mettere a fuoco l’idea di una vera e propria ‘letteratura jazz’, seguirà il concerto ‘Jazz tales’. L’intera scaletta dei concerti organizzati è consultabile sul sito www.scuolamusicatestaccio.it, e tutti gli eventi della rassegna sono a ingresso libero.

03 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988