AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE sardegna

A Cagliari sbarcati 781 immigrati salvati nel canale di Sicilia

immigrati Questa mattina sono sbarcati a Cagliari 781 immigati, salvati qualche giorno fa nel Canale di Sicilia a bordo del mercantile norvegese Siem Pilot. Purtroppo sulal nave erano presenti anche sei cadaveri, quattro donne e due uomini.

“La situazione è drammatica ed è destinata a diventare sempre più preoccupante- ha commentato la consigliera regionale del Centro democratico Anna Maria Busia- La macchina dei soccorsi organizzata dalle autorità e dalle forze dell’ordine in Sardegna anche oggi ha dimostrato un elevato grado di efficienza, ma ora è necessario uno sforzo comune di tutti gli Stati europei e di tutte le forze politiche per mettere in atto un’accoglienza autentica per le migliaia di persone che, con mille angosce e mille speranze, approdano sulle nostre coste”.

“La stessa efficienza e il medesimo impegno dimostrati oggi dal sistema dei soccorsi organizzato in Sardegna, devono essere riversati nella disposizione di un adeguato programma di accoglienza per i profughi- continua Busia- un programma che, mettendo da parte qualsiasi polemica o strumentalizzazione politica, deve necessariamente vedere in prima linea l’Unione Europea. Davanti a un dramma umano così grande e che va assumendo una dimensione epocale, gli Stati e i popoli europei non possono più far finta di niente. E bloccare le imbarcazioni con il loro carico umano in alto mare, impedendo loro l’arrivo sulle coste europee, non può e non deve essere la soluzione, come prospettato in maniera strumentale da talune forze politiche. Occorre invece organizzare un’accoglienza che sia in grado di garantire ai profughi i diritti umani e civili che sono alla base dei valori e della società su cui è basata la nostra, evoluta, Europa”.

03 settembre 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988