Emilia Romagna

Materne aperte a luglio, a Bologna non c’è il pienone

scivolo, giochi, bambini, asilo, scuola

BOLOGNA – Non fanno il pienone i centri estivi pubblici e privati gestiti dall’Istituzione Scuola del Comune di Bologna. Ma sono comunque più di 4.000 i bambini da zero a 17 anni iscritti a luglio nelle 86 sedi attivate dai 22 gestori selezionati da Palazzo D’Accursio. L’attenzione era puntata soprattutto sulle materne, dopo le polemiche delle settimane scorse tra i sindacati e il Comune. E i numeri dicono che nelle 12 scuole aperte a luglio, sui 795 posti disponibili, gli iscritti sono 583 per la prima settimana, 591 per la seconda e 487 per la terza. Impegnati 125 insegnanti con contratto enti locali, due statali con contratto scuola e 60 collaboratori. Il progetto ha previsto anche un percorso di formazione degli operatori, la definizione di un progetto pedagogico, un accordo con i gestori delle mense sui menu e incontri con le famiglie dei bambini iscritti. Nelle 28 strutture accorpate per i bambini da zero a tre anni, invece, sui 1.642 posti disponibili in totale, risultano 1.398 iscritti nella prima settimana (+150 rispetto all’anno scorso), 1.303 nella seconda settimana (+100) e 1.042 nella terza. Impiegati 330 educatori, 193 operatori specializzati e 30 della scuola dell’infanzia.

asilo nido“Rispetto all’anno passato- sottolinea in una nota la vicesindaco e assessore alla Scuola, Marilena Pillati- la novità principale consiste nell’ulteriore opportunità offerta dall’apertura estiva di alcune scuole dell’infanzia, le cui attività nelle tre settimane di luglio potranno contare, oltre che su un progetto pedagogico ad hoc, sull’esperienza e la professionalità delle insegnanti comunali”. Per i bambini dai tre ai sei anni, oltre alle materne, sono a disposizione anche nove centri estivi aperti a luglio in sedi pubbliche e affidati a Uisp, Bugs Bologna, Energym e Aics. Sui 675 posti disponibili, gli iscritti sono 447 per la prima settimana, 455 per la seconda, 412 per la terza e 362 per la quarta settimana. Per i bambini dai sei agli 11 anni, sono 18 le sedi comunali per i centri estivi: sui 1.540 posti programmati, le iscrizioni a oggi sono 707. Inoltre sono 11 i centri aperti in sedi private per i bambini dai tre ai 14 anni, con 863 posti e 719 iscritti. Per i ragazzi dagli 11 ai 14 anni, poi, sono sette le scuole aperte a luglio con iscrizioni settimanali che in media vanno dalle 41 delle Farini alle dieci delle Volta. Infine l’Istituzione Scuola realizza, in collaborazione con Biblioteca Salaborsa, la sperimentazione estiva dei laboratori di OfficinAdolescenti dal 20 giugno al 15 luglio, rivolta ai ragazzi fra i 14 e i 17 anni. Ogni settimana è dedicata a un laboratorio tematico (arte, musica, teatro, corto) per 20-25 iscritti.

di Andrea Sangermano, giornalista professionista

3 luglio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»