Migranti, Netanyahu cancella l’accordo tra Israele e Onu

ROMA – Il primo ministro di Israele, Benjamin Netanyahu, ha annunciato oggi la decisione di “annullare” l’accordo sui migranti africani con l’Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr): lo riferisce, in apertura della sua edizione online, il quotidiano ‘Haaretz’.

“Ho ascoltato con attenzione i molti commenti, ho riesaminato i vantaggi e le mancanze e ho deciso di annullare l’intesa” ha detto Netanyahu dopo un incontro con il ministro degli interni Arie Deri.

Secondo la stampa israeliana, la scelta è stata annunciata dal premier dopo una visita nei quartieri sud di Tel Aviv dove la presenza dei migranti è più significativa.

LEGGI ANCHE:

Migranti, la stampa israeliana contro Netanyahu: “Non è più alla guida”

Migranti da Israele all’Italia, la Farnesina smentisce Netanyahu: “Nessun ricollocamento”

 

3 Apr 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»