AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Roma verso Expo, si presenta il Congo: tra cultura e biodiversità (VIDEO)

Biodiversità e agricoltura. La Repubblica democratica del Congo si è presentata al pubblico nella cornice di ‘Roma verso Expo’ nella sala Giubileo del Complesso del Vittoriano. Una mostra, a ingresso gratuito, visitabile tutti i giorni fino al 16 aprile dalle 9.30 alle 19.30. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza dell’ambasciatore Albert Tshiseleka Fehla, del presidente della Camera di commercio ItalAfrica centrale, Alfredo Cestari, e dell’assessore a Roma produttiva e alla Città metropolitana, Marta Leonori.

Il Congo è caratterizzato appunto da un tasso altissimo di biodiversità e da un elevato potenziale agricolo scaturente da livelli di precipitazioni eccezionali durante tutto l’anno. Il fabbisogno alimentare della maggior parte della popolazione congolese – costituita da 250 etnie e strutturata su 450 tribù – è soddisfatto grazie all’utilizzo sostenibile dalle risorse naturali. Il Paese partecipa a Expo Milano 2015 con uno spazio espositivo di 125 metri quadri all’interno del cluster Frutta e legumi. La Repubblica democratica del Congo intende mostrare al mondo caratteristiche e peculiarità della propria produzione agricola e proporre nuovi percorsi da intraprendere per valorizzarla.

Il Congo ospita il secondo bacino forestale del mondo per estensione: uno dei ‘polmoni’ del pianeta. E quindi fondamentale l’impegno del Governo nella lotta contro il surriscaldamento globale: mantenere inalterata la produzione agricola senza intaccare l’estensione delle proprie foreste.

Spiega Cestari: “In Expo il Paese porterà all’attenzione degli investitori occidentali i propri progetti di sviluppo in settori strategici: posso annunciare che a maggio risulteranno aperte gare nei settori dell’energia, itticoltura, acqua, agricoltura, sicurezza alimentare, protezione ambientale, infrastrutture ed altre saranno pubblicate immediatamente dopo nei settori trasporti, sanità, scuola. Tutto per centinaia di milioni di investimento. Gare i cui esiti che vedranno garantito l’accompagnamento finanziario di Banca mondiale, Banca africana di sviluppo, Banca europea degli investimenti, Ue, Commissione europea, Governo della Repubblica democratica del Congo. Nella nostra visione l’Expo dovrà rappresentare una rara occasione sia per i Governi con progetti di sviluppo immediatamente cantierabili che per le aziende occidentali in cerca di vie nuove e concrete per il proprio business. Collaborando con l’Ambasciata in Italia e il commissariato per Expo, la Camera di commercio ItalAfrica centrale è pronta a pianificare occasioni di incontro tra Istituzioni pubbliche e private, mondo produttivo e istituti sovranazionali di sviluppo per la costituzione di proficue e reciproche condizioni operative”.

03 aprile 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram