Giornalisti e attivisti si incontrano a Roma per fare rete contro il razzismo

Quella romana e' solo la prossima tappa di un itinerario che prevede diversi incontri in varie citta' italiane, e che confluira' in un evento nazionale sabato 6 e domenica 7 aprile 2019
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – A Roma un incontro tra professionisti dell’informazione e attivisti sociali per fare rete contro razzismo, intolleranza e discriminazione. L’appuntamento, lanciato dall’agenzia di stampa internazionale ‘Pressenza’ insieme alla Coalizione italiana contro la poverta’ (Gcap Italia), e’ per domenica 10 febbraio, alla Citta’ dell’altra economia di Roma.

“Dopo l’evento di Milano dello scorso 20 gennaio presso l’Arci Bellezza – fa sapere ‘Pressenza’ in una nota – continuano gli incontri sul tema ‘Giornalisti indipendenti e attivisti, l’urgenza di fare rete'”.

“L’obiettivo – proseguono i promotori dell’evento – e’ quello di confrontarsi e trovare percorsi convergenti che possano dar vita a piattaforme e reti di scambio in grado di narrare e osteggiare le pericolose derive di razzismo, d’intolleranza e di discriminazione della nostra epoca e che possano altresi’ stimolare forme di azioni e di contro-narrazioni per contrastare i meccanismi che generano violenza, diseguaglianze e poverta’”.

All’incontro sono invitati a partecipare, oltre ai rappresentanti dell’associazionismo, anche i cittadini comuni e tutte le “forze positive del Paese”.

“L’evento e’ strutturato – precisano gli organizzatori – per creare degli interscambi continui tra il pubblico presente e i relatori che con le loro testimonianze lanceranno degli input e degli spunti sulle urgenze sulle quali e’ necessario misurarsi oggi per avanzare unitamente”.

L’incontro sara’ moderato dalla giornalista freelance Lorella Beretta e prevede interventi di Domenico Musella (‘Pressenza’), Andrea Stocchiero (Coalizione italiana contro la poverta’), del poeta maliano Soumaila Diawara, della ricercatrice e giornalista freelance Marta Bellingreri, di Riccardo Gatti, capo missione di Proactiva Open Arms e della direttrice di ‘Italia che Cambia’ Alessandra Profilio.

Parleranno anche Stefano Galieni, della rivista ‘Left’, Sabika Shah Povia, giornalista e membro dell’associazione Carta di Roma, Stefano Corradino, direttore di Art. 21, la portavoce di ‘Sea Watch Italia’ Giorgia Linardi e la giornalista di ‘Internazionale’ Annalisa Camilli.

Quella romana e’ solo la prossima tappa di un itinerario che prevede diversi incontri in varie citta’ italiane, e che confluira’ in un evento nazionale sabato 6 e domenica 7 aprile 2019 al Monastero del bene comune di Sezano (Verona): qui, fanno sapere i promotori, “si tireranno le somme del percorso fatto, si organizzeranno gruppi di lavoro e si lanceranno i passi successivi”.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

3 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»