Pd, alle primarie sfida Zingaretti, Martina e Giachetti. Delrio: “Questo governo è nemico dell’umanità”

Il capogruppo alla Camera Graziano Delrio interviene alla convenzione del Pd che ufficializza i risultati dei congressi nei circoli.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nel Pd si chiude la fase del congresso dei circoli. La selezione delle tre candidature che disputeranno le primarie vede Nicola Zingaretti in testa con 89.918 voti degli iscritti, pari al 47,38 per cento.

Segue Maurizio Martina, con 67.749 voti degli iscritti e il 36,10 per cento. Infine Roberto Giachetti con l’11,13 per cento. Sono esclusi dalle primarie Francesco Boccia che ha avuto 7.537 voti pari al 4,02 per cento, Dario Corallo con 1.266 voti pari al 0,67 per cento, Maria Saladino con 1315 voti e lo 0,70 per cento.

Le schede bianche e nulle sono state 1429. Si sono tenuti 5693 congressi che hanno coinvolto circa 6500 circoli. Il numero di iscritti aventi diritto al voto e’ stato di 374.786. I votanti sono stati 189.101, corrispondente al 50,46 degli aventi diritto.

LEGGI ANCHE:

Pd, Zingaretti: “Dobbiamo riconquistare gli elettori che votano M5S”

Pd, Martina: “Le primarie non sono un autobus, votino solo gli elettori dem”

Pd, Giachetti: “D’Alema brindava con Speranza, rientrano? Senza di me”

PD. MARTINA E RICHETTI ARRIVANO CON MAGLIA SIAMO SOMMA, NON DIVISIONE

“Siamo somma, non divisione”. È la frase scritta sulla maglietta indossata da Maurizio Martina, Matteo Richetti e dai delegati della mozione #fiancoafianco all’ingresso nella sala per l’inizio della convenzione nazionale del Partito democratico.

GOVERNO. DELRIO: E’ NEMICO DELL’UMANITA’

“Questo governo e’ nemico dell’umanita’. Qui non si scherza: io mi sento orgogliosamente reggiano, italiano ed europeo. E non mi sento dissociato per questo. Noi vogliamo bene agli italiani, siamo italiani, ma prima di tutto bisogna voler bene alle persone, le persone sono tutte uguali. Vengono prima le persone”. Cosi’ Graziano Delrio, intervenendo alla convenzione dei circoli dem.

PD. DELRIO: NOI 1,2 MLN POSTI DI LAVORO, DI MAIO -70MILA

“Noi abbiamo creato piu’ di 1 milione e 200mila posti di lavoro. Di cui 500mila a tempo indeterminato. Di Maio impari a contare. Lui ha fatto meno 70 mila posti di lavoro”. Cosi’ il capogruppo alla Camera Graziano Delrio intervenendo alla convenzione del Pd.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

3 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»