Carnevale, a Bologna sequestrate 20 mila maschere irregolari in una magazzino cinese - DIRE.it

Emilia Romagna

Carnevale, a Bologna sequestrate 20 mila maschere irregolari in una magazzino cinese

BOLOGNA – Maschere di carnevale, giocattoli e prodotti per la pesca irregolari per un valore complessivo di oltre 30 mila euro. E’ quanto hanno trovato, e sequestrato, i finanzieri del Comando provinciale di Bologna durante un controllo in un magazzino a Castel Maggiore, alle porte della città.

Nel magazzino, gestito da un soggetto di origine cinese, erano esposti migliaia di articoli, maschere e altri gadgets di carnevale a prezzi particolarmente bassi ma scadenti nel loro confezionamento e nella qualità dei materiali. Nel mirino delle Fiamme gialle ne sono finiti circa 20 mila, risultati irregolari: sulle confezioni, infatti, non c’erano le informazioni minime previste dal “codice del consumo” in relazione alle indicazioni sulla composizione dei prodotti, qualità e origine.

La maggior parte degli articoli sequestrati risulta priva della marcatura CE, etichetta che dà la garanzia al cliente sul fatto che i prodotti siano stati fabbricati rispettando gli standards di sicurezza europei e non siano dannosi per la salute. Un’altra parte dei prodotti, invece, recava una marcatura CE ingannevole.

Dopo il sequestro, sono in corso ulteriori accertamenti volti a risalire la filiera di acquisto per verificare, a monte, se siano state aggirate le previste regole di immissione in commercio. La titolare della ditta sottoposta a controllo è stata segnalata alla Camera di Commercio di Bologna per l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dal Codice del Consumo.

3 febbraio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»