AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE vaticano

Mons. Perego: “L’allarme sulla tratta di minori? Esagerato, ecco perchè”

PeregoL’allarme lanciato nei giorni scorsi da Europol secondo cui sono 10mila i bambini giunti in Europa illegalmente e di cui si sono perse le tracce. Ma per mons. Giancarlo Perego, direttore generale della Fondazione Migrantes, si tratta di un allarme esagerato, come ha detto in un’intervista rilasciata a Tv 2000.

“La mancanza di corridoi umanitari- ha spiegato mons. Perego- ha creato un traffico d’esseri umani dove i minori sono i soggetti più vulnerabili. Da qui però dire che i minori sono tutti vittime di tratta è un allarme esagerato, questo non significa che non bisogna prestare attenzione nella tutela dei soggetti più deboli”. Secondo il direttore di Migrante, un modo per risolvere il problema e’ quello di assegnare un tutore ai minori al momento dello sbarco, “che possa eventualmente accompagnare il viaggio di queste persone verso altri percorsi”.

Peraltro, quasi la totalita’ dei minori non accompagnati tra i migranti illegali e’ quasi maggiorenne: “l’80% ha tra i 16 e i 17 anni”. Questo accade per un motivo ben preciso, come chiarisce mons. Perego: “le famiglie investono su di loro perché essendo minori hanno possibilità e tutele maggiori, e cresce la possibilita’ di ottenere un permesso di soggiorno per lavoro in modo da poter mantenere la famiglia rimasta nel paese d’origine”.

03 febbraio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988