A Bologna al via lo shopping natalizio con "Regali a Palazzo" di Cna, quest'anno il tema è il cibo - DIRE.it

Emilia Romagna

A Bologna al via lo shopping natalizio con “Regali a Palazzo” di Cna, quest’anno il tema è il cibo

BOLOGNA – Anche per “Regali a Palazzo“, il maxi evento organizzato da Cna con cui si apre ufficialmente a Bologna la stagione dello shopping natalizio, il 2015 è l’anno del cibo. I prodotti della filiera agroalimentare locale saranno i protagonisti della manifestazione, da dopodomani a martedì a Palazzo Re Enzo, assieme al meglio dell’artigianato bolognese. L’obiettivo è bissare il successo della passata edizione, che ha totalizzato 30.000 visitatori. Quest’anno sono state selezionate 115 aziende, una cinquantina delle quali del settore agroalimentare, riunite nel salone del Podestà che ospiterà anche le quattro cene di gala previste nel programma della kermesse (già sold out quella di sabato).

L’ingresso in grande stile del cibo nella scaletta di Regali a Palazzo è possibile grazie alla collaborazione con Alleanza per l’agricoltura (Confagricoltura, Copagri e Cia), la rete associativa che raccoglie quasi il 70% dei produttori agricoli bolognesi e porterà una serie di imprese della filiera agroalimentare con parmigiano, reggiano, vini, salumi, formaggi tipici, prodotti dell’Appenino, pasta fresca e prodotto da forno.

In Sala Re Enzo sarà allestito un temporary store dedicato alle aziende della moda, dell’oreficeria e della cura della persona, mentre in Sala Atti sarà realizzato uno showroom con i completi d’arredo per la casa. Insomma, la manifestazione sfrutterà al massimo gli spazi disponibili a Palazzo re Enzo, ormai diventato una location un po’ stretta per l’evento. Tanto che Cna, che ha chiamato a collaborare all’organizzazione anche Ascom, sogna di poter ‘allargarsi’ conquistando altri spazi in centro. Il programma della manifestazione prevede degustazioni, musica, corsi, allestimenti speciali delle tavole natalizie, lezioni di bon-ton, presentazioni di libri, incontri con gli autori e gli spettacoli dei burattini di Riccardo.

“Partita con 15 aziende dieci anni fa, questa manifestazione, anticipando i tempi, ha valorizzato l’artigianato locale”, sottolinea il segretario della Camera di commercio, Giada Grandi. “Quando si gioca insieme, si riescono a costruire proposte più forti e interessanti, capaci di richiamare un pubblico non solo di bolognesi”, certifica il direttore di Ascom, Giancarlo Tonelli. “Il coinvolgimento di più soggetti fa del mondo associativo bolognese una realtà capace di raccogliere le sfide. Per questo assicuriamo il nostro sostegno”, fa sapere il vicedirettore di Carisbo, Erico Verderi. “Questa è un’iniziativa che è cresciuta ogni anno fino a diventare l’evento clou del periodo pre-natalizio”, conclude il segretario di Cna Bologna, Cinzia Barbieri. Dunque, appuntamento da dopodomani dalle 10 del mattino fino alle 8 di sera a Palazzo Re Enzo. Il salone del Podestà resterà invece aperto fino alle 23 in occasione delle quattro cene di gala.

di Vania Vorcelli, giornalista professionista

2 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»