Il segretario Valentini al Consiglio ministeriale dell'Osce di Belgrado - DIRE.it

San Marino

Il segretario Valentini al Consiglio ministeriale dell’Osce di Belgrado

Il segretario di Stato agli Esteri, Pasquale Valentini

Il segretario di Stato agli Esteri, Pasquale Valentini

SAN MARINO – Le nuove sfide per la sicurezza in Europa saranno al centro del 22esimo Consiglio ministeriale dell’Osce, l’organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa, che si aprirà domani a Belgrado, in Serbia. A rappresentare San Marino sarà il segretario di Stato per gli Affari esteri, Pasquale Valentini, accompagnato dal direttore degli Affari politici, Federica Bigi, e dall’ambasciatore Elena Molaroni.

Nella due giorni di lavoro, come spiega una nota di Palazzo Begni, i ministri saranno chiamati a impegnarsi in una discussione costruttiva sui temi dell’estremismo violento e della radicalizzazione che conduce al terrorismo, sulla solidarietà e la cooperazione, e sul ruolo dell’organizzazione nella de-escalation dei conflitti protratti, in particolare quello ucraino.

Il presidente in carica dell’Osce, Ivica Dacic, ministro degli Esteri e vice primo ministro serbo, auspica che da Belgrado possano diramarsi “messaggi positivi- conclude la nota istituzionale- a riconferma dei principi dell’Osce e degli impegni già intrapresi, allo scopo di migliorare la sicurezza nella regione europea, rinvigorire l’organizzazione e fare fronte alle minacce crescenti del terrorismo, così come alle sfide della migrazione di massa”.

2 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»