AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Sfratto Fdi, Meloni querela Raggi; A Roma centro per vittime droga stupro; 5,5 mln per solidarietà


Ecco i titoli del Tg Roma e Lazio dell’edizione di oggi:

SFRATTO SEDE FDI A COLLE OPPIO, MELONI QUERELA RAGGI

“Il sindaco Raggi sostiene che la sede di Fratelli d’Italia a Colle Oppio è morosa dal 1972. Non è così, per questo la stiamo querelando”. Lo ha detto la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, dopo i sigilli posti alla sede storica di Alleanza nazionale a Colle Oppio. “Quella sede- ha spiegato Meloni- è un rudere in uso alla Destra italiana dal 1946, e in questi settant’anni ha attraversato il Movimento sociale italiano, Alleanza nazionale e oggi Fratelli d’Italia. E’ un locale inagibile che non potrebbe essere utilizzato ne’ a uso commerciale ne’ abitativo, fuori da tutte le norme”. NASCE

A ROMA CENTRO INTERNAZIONALE VITTIME DROGA DELLO STUPRO

Nasce a Roma l’Ircav, la prima struttura in Italia concepita per assistere le vittime della droga dello stupro. Il centro, ospitato nella clinica Sant’Alessandro sulla via Nomentana, poco fuori dal Raccordo, è stato pensato con un taglio internazionale per assistere non solo le vittime italiane ma anche quelle straniere come studentesse, turiste o personale al lavoro nelle ambasciate. All’Ircav opererà personale medico, psicologico, ma anche legale. “La droga dello stupro è un tema di cui si sente parlare poco ma che necessita di una profonda sensibilizzazione”, ha sottolineato il direttore generale della struttura, Riccardo Di Luzio.

ZINGARETTI: 5,5 MLN A 45 VINCITORI BANDO SOLIDARIETA’

2017 Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato questa mattina i progetti vincitori del Bando Solidarieta’ 2017 per il contrasto alle diseguaglianze. Sono 45 i progetti finanziati dalla Regione con un investimento di 5,5 milioni di euro. Ai vincitori è stato assegnato un finanziamento che va da un minimo di 30mila fino a un massimo di 150mila euro. “È un dovere aiutare chi ha bisogno- ha detto il governatore- Questo è un bando che parla alle persone e con questi progetti noi sosteniamo un grande esercito che non si arrende”.

ROMA, IL 10 NOVEMBRE SCIOPERO GENERALE TRASPORTO PUBBLICO

Si prepara un altro venerdì nero per i trasporti a Roma. Il prossimo 10 novembre l’Unione sindacale di base ha proclamato uno sciopero generale del trasporto pubblico per protestare contro la precarizzazione dei contratti e la privatizzazione delle aziende pubbliche. Dalle 8.30 alle 17 saranno a rischio bus, tram, metropolitane e linee ferroviarie regionali.

02 novembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988