Aggredisce due prostitute a morsi e le rapina, arrestato diciassettenne - DIRE.it

Lazio

Aggredisce due prostitute a morsi e le rapina, arrestato diciassettenne

ROMA – Un ragazzo di 17 anni di nazionalità tunisina, armato di ‘denti affilati‘ ha rapinato due donne di nazionalità romena di 26 e 32 anni che abitualmente si prostituiscono su via Salaria nei pressi dell’aeroporto.

Le ha prese a morsi, al volto e alle braccia, ma è stato arrestato, la scorsa notte, dai Carabinieri della Stazione di Roma Viale Eritrea; nello specifico, fingendosi un cliente, si è avvicinato alle ragazze e le ha aggredite, prima con calci e pugni e poi ha proseguito con i morsi, per impossessarsi delle borse e dei telefoni cellulari.

L’intervento dei Carabinieri, che proprio in quel momento transitavano lungo la strada, ha permesso dopo un breve inseguimento di raggiungere il 17enne e di arrestarlo, evitando il peggio per le due donne. Dopo l’aggressione le vittime sono state accompagnate presso l’ospedale Sandro Pertini e medicate per le ferite causate dai morsi. Il 17enne è stato portato in caserma e successivamente accompagnato presso il Centro di prima accoglienza per i minori di via Virginia Agnelli a disposizione dell’Autorità giudiziaria. Dovrà rispondere di rapina aggravata.

2 novembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»