Mondo

Elezioni Usa, Trump recupera nei sondaggi e le borse vanno giù

trump_clinton2

ROMA – Il recupero di Donald Trump nei sondaggi manda giù le Borse: a confermarlo oggi l’andamento dei listini asiatici oltre che le aperture delle principali piazze europee.

Con il magnate repubblicano in risalita grazie all’inchiesta dell’Fbi sulle email di Hillary Clinton, perdite in termini di capitalizzazione sono state registrate in Giappone (Nikkei -1,8 per cento), in l’Australia (Asx/S&P200 -1,5 per cento), in Corea del Sud e a Hong Kong (-1,3 per cento). Male in apertura anche le principali piazze europee.

Londra, Parigi e Francoforte hanno perso circa un punto percentuale mentre Milano lo 0,95, con vendite diffuse in tutti i comparti del listino. Secondo alcuni analisti, Trump è visto dai mercati come fattore di incertezza a fronte di una Clinton candidata dello “status quo”. E a sei giorni dalle elezioni per la Casa Bianca il recupero del magnate si starebbe manifestando anche nel deprezzamento del dollaro: rispetto al biglietto verde l’euro si è rafforzato ed è scambiato oggi a 1,1095.

LEGGI ANCHE:

2 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»