Politica

Terremoto, Renzi: “Nessuno immagina ‘deportazioni'”

ROMA  – “Nessuno immagina alcuna deportazione. Noi abbiamo messo a disposizione gli alberghi e gli alberghi qui non ci sono. Sono sulla costa marchigiana o dall’altra parte verso il Trasimeno”, ha spiegato ieri il presidente del consiglio Matteo Renzi, a margine della visita in forma privata a Preci, dove, accompagnato dalla moglie Agnese ha preso parte alla Messa di Ognissanti ed ha incontrato molte persone rimaste senza casa.

“Ho portato ai nostri connazionali l’affetto di tutti noi, nessuno escluso. Ci rialzeremo, noi siamo l’Italia”, ha assicurato poi Renzi, su twitter.

LEGGI ANCHE

Terremoto, Renzi in visita privata a Preci:”Ricostruiremo tutto, tutti insieme”

2 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»