AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE giovani

Al via ‘Alimentazione & Ambiente’, progetto di sensibilizzazione sulle abitudini a tavola

alimentazione_ambiente_lavROMA – Il cibo, non è solo nutrimento: è un fondamentale componente della nostra cultura e del nostro modo di rapportarci al mondo. Allo stesso modo, la scelta di un’alimentazione vegetale è anche la scelta di uno stile di vita non crudele e responsabile, con conseguenze positive sugli animali, sulla nostra salute, sull’ambiente e sulla distribuzione globale delle risorse. Per questo, il settore Educazione e il settore Veg della Lav (Lega antivivisezione) lanciano nelle scuole elementari e medie il progetto ‘Alimentazione & Ambiente’, dedicato in particolare agli alunni tra i 9 e i 12 anni e supportato da un kit educativo multimediale, dinamico e versatile, in grado di coniugare simbologie e stimoli visivi e sonori con i registri stilistici tipici della comunicazione giovanile. Il progetto può essere facilmente proposto in classe o in altri contesti da insegnanti e volontari.

Per usarlo basta un semplice computer o una lavagna interattiva multimediale, in dotazione in moltissime scuole, ed è possibile la fruizione anche on-line. Attraverso un percorso che parte da un test di consapevolezza alimentare, il metodo pedagogico Open Mind©, su cui si basa il progetto, offre l’opportunità di affrontare in modo esaustivo le diverse sfaccettature e i molteplici aspetti della scelta alimentare, accompagnando gli alunni nella presa di coscienza dell’impatto che l’allevamento e l’alimentazione a base di carne e derivati hanno sugli animali e sul nostro pianeta. ‘Il peso globale dell’alimentazione’, ‘La spesa ambientale’ e ‘Come cambiare?’ sono i tre temi principali in cui il progetto si articola. Pur avendo come target i bambini e ragazzi della seconda fascia della scuola primaria e delle prime due classi della secondaria di primo grado, lo strumento è elastico e ben si adatta anche a un’età superiore.

L’insegnante, tramite ‘Alimentazione & Ambiente’, sarà in grado di condurre nella propria classe un intervento efficace e costruttivo, in modo indipendente. Il progetto è infatti corredato da un breve manuale che ne delinea le principali caratteristiche didattiche e offre indicazioni tecniche per l’utilizzo. In alternativa, l’insegnante potrà chiedere il supporto dei volontari Lav del settore Educazione presenti nelle vicine sedi locali. Spazi di dibattito e di riflessione, test e giochi completano il quadro, che si conclude con un mini-concorso per le classi: una vera e propria chiamata all’azione, per la valorizzazione delle ricette 100% vegetali. Gli studenti sono invitati a partecipare a ‘Ricette per la Lav’ con l’invio di una ricetta inedita, nutrizionalmente completa e tutta vegetale.

02 settembre 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988