AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE LAVORO IN DIRETTA

Il lavoro in DIREtta, ecco le notizie dal territorio

Il mondo del lavoro e non solo. Ogni giorno in Italia il tema dello sviluppo economico, dei rapporti tra imprenditori e lavoratori assume i contorni piu’ diversi. Qui la ragione di ‘Lavoro in DIREtta’ lo speciale della Dire in collaborazione con i colleghi di Rassegna (www.rassegna.it). Buona lettura

AUSER: IL 24/9 PRESENTAZIONE PROGETTO SOLIDARIETA INTERNAZIONALE – Il 24 settembre dalle ore 10.30 alle 13.30 presso l’Auditorium della Cascina Triulza ad Expo 2015, si svolgerà l’iniziativa ‘Adotta e Nutri’, presentazione di un progetto di solidarietà internazionale promosso da Auser Lombardia e Auser Nazionale. Apre i lavori, con un intervento su ‘Cibo diritto imprescindibile nella solidarietà internazionale’ Lella Brambilla, presidente Auser Lombardia. Seguirà l’intervento del giornalista Giorgio Oldrini, esperto di America Latina, con un intervento sulla situazione in Colombia. Il progetto ‘Adotta e Nutri’ verrà presentato con un filmato da Gabriela Santos Garcia direttrice della Fundacion Las Golondrinas di Medellin. L’evento sarà l’occasione per presentare il libro di ricette realizzato da Auser. L’intervento del presidente Enzo Costa concluderà la giornata.

LOMBARDIA, DA CGIL NESSUNA INDICAZIONE PER COMITATO TECNICO SANITÀ. LATTUADA: “INDICAZIONI E NOMINE NON CI APPARTENGONO NÉ OGGI NÉ IN FUTURO” –  La Cgil Lombardia non ha indicato alcun nome alla Regione Lombardia per il Comitato Tecnico della Sanità. E’ lo stesso segretario generale dell’organizzazione, Elena Lattuada, a smentire quanto riportato da alcuni organi di stampa: “In riferimento alle notizie apparse su quotidiani locali relativamente all’indicazione nel Comitato Tecnico per la Sanità lombarda di un componente indicato dal segretario generale della Cgil Lombardia, smentiamo categoricamente tale notizia”, dice Lattuada in una nota. “Per la Cgil- prosegue il segretario generale- l’eventuale condivisione con Regione Lombardia è determinata esclusivamente dal confronto ai tavoli unitari aperti e non da indicazioni di nomi e/o nomine che non ci appartengono né oggi né in futuro”.

 

CAMPANIA: FP CGIL, BUDGET ESAURITI PER LA DIAGNOSTICA – “Molti quotidiani hanno riportato la notizia dell’esaurimento dei budget di spesa per numerose prestazioni di diagnostica nei centri privati che operano in regime di accreditamento, per effetto dei tetti di spesa annuali programmati dalla Regione e sforati in anticipo. A pagarne il prezzo sono soprattutto gli anziani, gli ammalati cronici, i pazienti oncologici, i disoccupati e i cittadini che versano in uno stato di indigenza che saranno costretti ad attese più lunghe nelle strutture pubbliche per effettuare una prestazione diagnostica con il risultato o di ricorrere al privato per velocizzare la prestazione o di rinunciare agli accertamenti perché troppo costosi”. E’ quanto denuncia in un comunicato stampa la Funzione pubblica e la Cgil Campania. “Nel corso di questi anni di Piano di Rientro e di Commissariamento- continua la nota- è mancata del tutto la volontà politica di intervenire sui nodi strutturali del sistema che alimentano il debito e di perseguire un efficace riequilibrio tra pubblico e privato, una rimodulazione della offerta dei servizi erogati adeguandola ai reali bisogni del cittadino, un potenziamento delle attività del Distretto Sanitario, un controllo analitico della spesa sanitaria che consenta di verificare mensilmente l’andamento del budget per poter intervenire prima che il tetto venga sforato”. “Quanto sta accadendo è vergognoso- conclude la nota- disvela all’opinione pubblica la costante mistificazione della realtà, la discrepanza tra quanto propagandato e quanto realizzato e rappresenta l’ultimo ‘regalo’ della Giunta Caldoro! Ora però i cittadini della Campania non possono pagare il prezzo della incapacità programmatoria della precedente amministrazione ed invece attendono risposte concrete dal nuovo Presidente della Giunta Regionale ! E’ ora di intervenire e di avviare un confronto con le organizzazioni sindacali confederali per un miglioramento del sistema salute della Campania”.

 

VON ROLL ITALIA (BERGAMO), LO SCIOPERO DI OGGI – Sciopero oggi (mercoledì 2 settembre) alla Von Roll Italia di Ghisalba (Bergamo), azienda produttrice di materiale isolante. A motivare la protesta la decisione aziendale di chiudere il sito produttivo e avviare la procedura di mobilità per 19 dei suoi 24 dipendenti. “L’azienda ha tenuto un comportamento davvero scorretto”, spiega Gennaro Palazzo (Fiom Cgil Bergamo). “A lungo- spiega- abbiamo gestito insieme le difficoltà prodotte dalla mancanza di lavoro, negli ultimi anni è stata utilizzata anche la cassa integrazione ordinaria. Ora, proprio durante le ferie, è arrivata questa cattiva notizia. Siamo convinti ci fossero i margini per gestire la situazione in maniera diversa”.

AMIANTO: SILP CGIL: NEL MIRINO ELICOTTERI POLIZIA – “La notizia secondo la quale sono saliti da una dozzina a una cinquantina gli indagati per disastro colposo dalla procura di Torino sui rischi provocati dalla presenza di amianto negli elicotteri di forze armate e forze di polizia costituisce un ulteriore motivo teso a conoscere gli esiti definitivi dello screening avviato, circa un anno orsono, dal dipartimento della Pubblica sicurezza a seguito delle segnalazione della nostra organizzazione sindacale che aveva richiesto notizie relativamente alla potenziale esposizione del personale in servizio presso i reparti volo della Polizia di Stato”. Lo scrive in una nota il segretario del Silp-Cgil, Daniele Tissone.

02 settembre 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988