Germania, governo Merkel a rischio: il ministro degli interni Seehofer minaccia dimissioni

ROMA – Horst Seehofer, ministro degli Interni della Germania e leader della Csu, e’ pronto a rassegnare le dimissioni da leader del suo partito e a rimettere l’incarico di governo in segno di disaccordo con la linea di Angela Merkel sui migranti.
All’origine della presa di posizione, annunciata questa mattina, la bocciatura dell’accordo raggiunto dalla cancelliera al Consiglio europeo. L’intesa, secondo Seehofer, non sarebbe equiparabile per efficacia alla richiesta di “respingimento alla frontiere dei rifugiati gia’ registrati in altri Paesi”.
Il ministro ha detto che la sua decisione dovrebbe essere attuata “entro i prossimi tre giorni”. Seehofer ha poi annunciato un incontro con Angela Merkel che si terra’ oggi alle 17. Dopo il colloquio, con al centro il tema dei migranti, dovrebbe arrivare una decisione definitiva.

2 Lug 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»