Serracchiani: “Fvg in lutto per le vittime di Dacca”

serracchiani2TRIESTE – “Marco Tondat e Cristian Rossi sono vittime di una violenza esecrabile che genera sgomento e dolore: la nostra Regione e’ in lutto, vicina ai familiari”. Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, dopo la conferma ufficiale che tra gli italiani caduti nella strage di Dacca vi sono anche i due corregionali.

“Assieme alle altre vittime, alle cui famiglie va il nostro cordoglio- ha continuato Serracchiani- Tondat e Rossi sono stati colpiti in modo particolarmente barbaro e vile, aggiungendo dolore al dolore. Come tanti friulani operosi, entrambi si trovavano in Bangladesh per lavoro, e ognuno era portatore di una storia personale spezzata per sempre”.

“La comunità regionale, che sente acuta la sofferenza per la perdita di questi suoi membri per mano assassina, rinsalda la sua forte coesione in un momento tragico. Confermiamo al contempo la più salda fede nei principi che ispirano il nostro vivere civile, aperto e democratico. L’unica intolleranza che possiamo concepire e’ nei confronti delle belve che ammazzano- ha concluso Serracchiani- deturpando col sangue anche la religione“.

2 Luglio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»