Don Matteo, iniziate le riprese della 12esima stagione

A vent’anni di distanza dal primo episodio, Terence Hill torna a vestire i panni del parroco più famoso d’Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Primo ciak per la dodicesima stagione di “Don Matteo”. A vent’anni di distanza dal primo episodio, Terence Hill torna a vestire i panni del parroco più famoso d’Italia. A fianco a lui, ancora una volta, Nino Frassica, nell’amato ruolo del Maresciallo Cecchini e, a Maria Chiara Giannetta che, per il secondo anno consecutivo, interpreta il capitano dei Carabinieri Anna Olivieri.

La serie più longeva targata Lux Vide, compie nel 2020 vent’anni ma non smette di rinnovarsi: new entry ancora top secret arricchiranno il già notevole cast e, una nuova formula di racconto, che prevede una narrazione lineare suddivisa in 10 episodi da 100 minuti. La splendida cornice della città di Spoleto, si conferma nuovamente teatro delle avventure del prete investigatore che, negli anni, ha saputo tenere incollati, davanti alla tv, milioni di spettatori.

Don Matteo, un successo mondiale

Don Matteo è un format di successo tutto italiano andato in onda la prima volta il 7 gennaio 2000 su Rai 1. La serie negli anni è stata apprezzata in tutto il mondo, dalla Francia alla Finlandia, dall’America all’Australia. È un viaggio nella vita e nella società di oggi con lo sguardo irriducibile di un uomo che crede nella possibilità di cambiare. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

2 Maggio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»