Il Movimento 5 Stelle annuncia: “3,2 milioni di posti di lavoro in 5 anni”

"L'apocalisse non è arrivata dopo il Referendum del 2016, come prospettavano in molti, e non arriverà adesso nonostante certa stampa ed i vecchi partiti tifino contro questo Governo, sperando che accada l'armageddon"

Condividi l’articolo:

ROMA – “3,2 milioni di posti di lavoro nei prossimi 5 anni. È questa la previsione di Unioncamere, perfettamente in linea con le misure adottate dal Governo del Cambiamento con una Manovra che punta sulla crescita, sul turnover generazionale e sullo sviluppo digitale e tecnologico. L’apocalisse non è arrivata dopo il Referendum del 2016, come prospettavano in molti, e non arriverà adesso nonostante certa stampa ed i vecchi partiti tifino contro questo Governo, sperando che accada l’armageddon. Il reddito di cittadinanza è una manovra economica nella Manovra e farà crescere la domanda interna, la revisione della Fornero permetterà a centinaia di migliaia di giovani di occupare il lavoro lasciato da chi finalmente potrà godersi il sacrosanto diritto di andare in pensione ed il più grande piano di investimenti degli ultimi anni rilancerà l’economia. Siamo ad un punto di svolta e siamo certi che il 2019 sarà l’anno del cambiamento”. Lo dichiarano i deputati M5S della Commissione Lavoro della Camera.

Leggi anche:

1 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»